Excite

Vienna, Ruby Rubacuori al ballo delle debuttanti

Che strano, questo mondo. Sembra proprio girare al contrario: sei giovanissima, t’infili in uno scandalo a base di sesso e di proporzioni infinite, che vede al centro il Presidente del Consiglio italiano, simuli orge in discoteca… E qual è il risultato? Vieni chiamata per serate in discoteca ottenendo, con un’oretta di presenza, circa cinquemila euro; t’invitano in tv e perfino al Ballo delle debuttanti.

E’ quanto accade all’ormai arcinota Ruby Rubacuori, la diciottenne marocchina che pare avesse mandato in ‘stato confusionale’ Silvio Berlusconi fin da quando era minorenne, e che di certo ha innescato quella bomba poi ribattezzata Rubygate. Succede, infatti, che Karima Rashida El Mahroug – vero nome di Ruby – è stata scelta come ospite speciale al celebre evento mondano dell’Opera di Vienna, in programma il prossimo 3 marzo.

Tutte le notizie sul Rubygate

La notizia arriva dalla stampa austrica, secondo cui ad invitare la ragazza sarebbe stato il 78enne (sì, con l’età ci siamo) Richard Lugner, magnate del mattone ribattezzato – guarda un po’ – il ‘Berlusconi di Vienna’. Da notare che in passato Lugner è apparso con donne del calibro di Gina Lollobrigida, Sofia Loren, Claudia Cardinale, Jacqueline Bisset. E adesso tocca a Ruby: evviva il senso delle proporzioni.

Guarda Ruby mentre simula un'orgia in discoteca

Sì è vero – ha conferma Lugner all’Austria Presse Agentur - nei giorni scorsi abbiamo trattato con Ruby e siamo vicini a una conclusione’. Conclusione che riguarda, naturalmente, prima di tutto il cachet: Ruby mica andrà gratis, e sappiamo che da qualche tempo è abituata a cifre a dir poco sostanziose.

E’ davvero – ha sentenziato l’imprenditore edile – una ragazza in gamba’. Poi, a chi gli chiedeva per quale motivo avesse scelto proprio lei, ‘c’è sempre gente – ha risposto – che vuole trovare il pelo nell’uovo’. Ma sì, dai: lasciamolo stare, quel pelo nell’uovo.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017