Excite

Sara Tommasi in una clinica per tossicodipendenti per guarire dalla malattia "presa da Berlusconi"

  • Facebook

Tommaso De Angelis per Canale 25 ha intervistato Sara Tommasi, la quale ha raccontato di stare per essere ricoverata in una clinica per tossicodipendenti basata sui principi della comunità di Osho (Rajneesh, il santone). Tommasi resterà in clinica per sei mesi, in totale isolamento, controllata da un tutor, a fare lavori nei campi ("Sarà un toccasana per la mia schiena") e domestici e a seguire psicoterapia.

Sara Tommasi in discoteca a Jesolo

Ha spiegato: "Finalmente sto benissimo. Ho sospeso l’uso dei farmaci che i medici mi hanno somministrato. Ho recuperato piena energia, sono ingrassata di qualche kilo: ho ripreso la forma strepitosa del calendario di Max del 2007. Tutti i miei film hanno spopolato, battendo Pamela Anderson, Kim Kardashian e Paris Hilton. Ho deciso come progetto futuro di andare in una comunità di tossicodipendenti per aiutarli e aiutare me stessa a recuperare il mio stato psico-fisico e il mio benessere interiore". Gli scherzi e gli ammiccamenti sono continuati: "Sono un po’ maniaca, vogliosa di sesso e quindi ci sarà qualcuna che mi aiuterà a non essere maliziosa, a contenermi. Come il presidente Berlusconi. Frequentandolo, mi sono beccata questa malattia".

Sara Tommasi in vasca da bagno e altre foto con Stefano su Facebook

Quindi i ringraziamenti "a chi mi è stato vicino in questo momento di fragilità, perché io sono molto fragile". In primis a Gabriele Paolini, ma anche a Nando Colelli (“Anche se si poteva evitare tante balle") e al fidanzato Stefano Ierardi. La pagina di Facebook resterà oscurata, anche perché Sara sarà isolata, senza telefono, internet o possibilità di ricevere visite (o di fare sesso, puntualizza), ma anche per scelta dell'ufficio stampa gestito da Gabriella Sassone, che l'ha oscurata la sera del TSO al Sant'Andrea.

Sara Tommasi, le foto

Riguardo la denuncia a Federico De Vincenzo eGiuseppe Matera, accusati di averla drogata per farle girare il film porno Vip, Sesso e potere, Sara racconta: "La denuncia è partita dalla mia stessa mamma, che io amo con tutta me stessa perché mi ha partorita, ma ha devastato la mia fiducia perché non si doveva permettere di fare questa mossa. Rimpiango i momenti in cui ero con Giuseppe e Davide Matera e Federico de Vincenzo. Che non mi hanno mai torto un capello. Spero che escano il prima possibile. Non è vero che mi hanno raggirata usando la cocaina".

Sara Tommasi, nuovo film: "Vip, sesso e potere", le foto della conferenza stampa

I progetti futuri: "Terminato tutto, scriverò un libro e, poi, andrò a riposarmi a Santorini da un amico". L’ex isolana ha intenzione di tirare fuori tutta la grinta (trasmessale da Simona Ventura, specifica) e guarire.

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017