Excite

Sara Tommasi, dopo gli arresti per la presunta violenza sessuale, è scomparsa

  • Twitter

Sparito il suo profilo Facebook, sparita - dice Gabriele Paolini - lei stessa. Dov'è Sara Tommasi? Paolini ha scritto: "Sara Tommasi, l'Eleonora Duse del Terzo Millennio è in una località segreta. Si sta riposando in un agritusrismo, lontana dalle telecamere e dai giornalisti". Si sa che con lei c'è la giornalista Gabriella Sassone, "una donna sincera, buona".

Sara Tommasi: slip, seno e protesi al vento

Tutto questo perché ieri due persone sono state arrestate dai carabinieri con l'accusa di aver indotto Sara, nel settembre 2012, a girare un film hard (Confessioni private) in un albergo di Buccino, in provincia di Salerno. Avrebbero approfittato dello stato psicologico che stava vivendo e le avrebbero somministrato cocaina. Altre tre persone sono indagate. Le indagini svolte dai carabinieri di Eboli (Salerno), coordinati dalla Procura di Salerno. L'Arma si è basata sulla denuncia della stessa Tommasi e su delle intercettazioni. Ma avrebbero giocato un ruolo fondamentale anche alcune testimonianze dirette di persone sullo stato di salute dell'ex schedina. Le accuse sono violenza sessuale di gruppo aggravata, detenzione e cessione di sostanze stupefacenti.

Sara Tommasi e il decollété smagliato

Paolini sostiene però che le accuse sono false, che "Federico De Vincenzo, titolare dell'agenzia di spettacolo Dive Star Comunication & Production e Giuseppe Matera, titolare della distribuzione cinematografica FM Video, sono delle bravissime persone. Nessuno in mia presenza si è mai permesso di costringere Sara a fare cose non consone. Sara Tommasi ha firmato un contratto regolare con la società Dive Star, cosa che ho fatto anch'io" e minaccia querele, in prima a Le Iene, per diffamazione a mezzo stampa.

Di diversa opinione l`avvocato Alfonso Luigi Marra, legale di Sara Tommasi: "Finalmente si chiude questo scandalo a cielo aperto, di una persona incapace di intendere e di volere, nonché drogata all`uopo, sfruttata sotto gli occhi di milioni di italiani senza che nessuno facesse niente. Nessuno può dire di non sapere nulla dopo che da oltre un anno ho denunciato la questione in ogni possibile aspetto di fatto e di diritto, in internet e soprattutto alla Procura di Salerno e di Roma, la quale ultima ancora non ha fatto niente per il primo film, nonostante ci sia il video delle Iene che prova lo stato di incapacità di Sara un attimo prima di girarlo. Ora vedremo come si svilupperanno le indagini, perché è necessario verificare se altri, e soprattutto gli attori, che materialmente hanno esercitato i gesti sessuali nei confronti Sara, fossero o no consapevoli del suo a mio avviso palese stato di malessere, e se quindi hanno o no commesso, da soli o in regime di associazione a delinquere, anche loro la violenza sessuale o altri reati contestati".

Sara Tommasi, Marra pubblica l'audio della telefonata: "Non ricordo niente"

L'avvocato precisa che le condizioni di Sara Tommasi sono a tutt'oggi gravi. "Ieri sera - spiega - a Linate, è caduta a terra tre volte in stato confusionale, ed è stata per questo fermata dalla polizia che l'ha poi rilasciata in circostanze che Sara non ha però precisato. Ho ora concordato con la madre e il padre di Sara che presenteremo un'unica denunzia in relazione a tutti i fatti che si sono svolti fin dal primo film e la presenteremo presso tutte le procure competenti".

Il topless di Sara Tommasi

Proprio sul set del film, Sara aveva dichiarato in un'intervista - quella delle Le Iene cui fa riferimento Paolini - "di essere strafatta". La lettera con le accuse della Tommasi fu pubblicata sul sito di Marra, l'ex fidanzato che per primo aveva insinuato il dubbio che la showgirl non fosse del tutto naturale in quelle scene: "Sara non biascica, dal modo in cui parla nel video si capisce che è strafatta di coca".

Sara Tommasi hot, scena di sesso in "Crimini"

L’intera troupe prese alloggio nell'albergo in cui è girato il film nei primi giorni di settembre, quando la struttura ospitava pochissimi clienti. Finito di girare, la ragazza scelse di recarsi n una clinica romana per curare la depressione. Il ricovero presso Le Betulle avvenne per raccomandazione di Paolo Berlusconi. A novembre dello scorso anno la decisione di denunciare di essere stata drogata e di aver dovuto subire una violenza in quell’albergo: dopo la denuncia la pellicola fu sequestrata nei primi giorni di dicembre dai pm salernitani.

Sara Tommasi hot per i materassi Dinamika System, il video

Quello di oggi è solo l’ultimo capitolo di una serie di storie che vedono protagonista la showgirl. Qualche giorno fa si era parlato di lei perché in un’indagine siciliana – con politici comprati a suon di mazzette, viaggi ed escort – era spuntata una fattura a sua nome. Nessuno ha dimenticato i deliranti sms e le intercettazioni in cui supplica e insulta l’allora premier Silvio Berlusconi (“Amore ti ho mandato un pensiero da Licia (Ronzulli, ndr). Spero che tu capisca questa volta” o “Silvio vergognati! Mi hai fatta ammalare… paga i conti dello psicologo” o ancora: “Spero k krepi kon le tue Troie”. E: “I 10 requisiti per l’ammissione tra le fila dei parlamentari…tu indagato saresti già fuori. Hai capito?”), primo sintomo del suo stare male.

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017