Excite

Sabrina Ferilli querelata da Francesco Testi: "Io gay? Ecco gli sms bollenti"

  • Infophoto

Si apre un nuovo capitolo della guerra - ormai neanche tanto fredda - fra Francesco Testi e Sabrina Ferilli. E se lei, dopo la smentita iniziale e la minaccia di querele e diffide (agli organi di stampa) ha scelto la via del silenzio, lui ormai non si ferma più. Ad agosto ha rilasciato un'intervista ribadendo l'autenticità della loro relazione clandestina e dichiarando che stavano addirittura pianificando un futuro insieme: "Lei aveva espresso il desiderio di avere un figlio da me. Si, ci amavamo, almeno questo era quello che credevo io. Poi lei con il suo comportamento inaspettato mi ha pugnalato alle spalle".

Francesco Testi, le foto su Facebook

Adesso Testi torna all'attacco. Non ha proprio mandato giù il modo quel comunicato in cui la Ferilli ha parlato dei "rapporti profondi" fra lui e Alberto Tarallo, produttore della fiction Baciamo le mani (di cui entrambi sono protagonisti). Ha dunque deciso di depositare alla Procura di Bergamo gli sms bollenti ricevuti dalla collega, che sarebbero la dimostrazione del tradimento ai danni di Flavio Cattaneo.

Guarda le foto di Flavio Cattaneo

I messaggi in questione si aggiungono a una "bella" querela. Non pago, l'ex gieffino continua a parlare con i giornalisti. Perché ha fatto una scelta così "pesante", perché svelare ai magistrati ciò che gli ha scritto la Ferilli? "Perché la sua dichiarazione - spiega - è malevola, sibillina: induce a pensare che io abbia un rapporto intimo con Tarallo, insomma che sarei omosessuale". Beh, su questo non si può dargli torto, in effetti.

"Ho cercato - continua Testi - di salvare il mio lavoro. Ho assistito in silenzio alla farsa di Sabrina che tornava a Roma per farsi fotografare affettuosa con Cattaneo il giorno del suo compleanno. Potevo solo ingoiare il rospo e arrivare alla fine delle riprese: questo è il mestiere che mi dà da vivere". Dice di aver dato la possibilità alla Ferilli di rettificare quanto dichiarato, ma "non ha voluto. Insinuare che io sia gay, evidentemente, era l’unica arma a sua disposizione per far credere a Cattaneo che tra noi non ci può essere stato nulla". C'è la curiosità di vedere come reagirà Sabrina: continuerà a tacere pubblicamente, passando ai fatti in privato? E Cattaneo? Come sta, in tutta questa storia?

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017