Excite

Rossano Rubicondi: ‘Mai picchiato Milu’

Un paio di giorni fa si è diffusa una notizia tutt’alto che piacevole riguardante Rossano Rubicondi. Qualcuno, infatti, l’ha indicato come responsabile di alcune ferite sul corpo della fidanzata Milu Vimo. L’episodio si sarebbe verificato il giorno di San Valentino e avrebbe come motivazione un attacco di gelosia.

Guarda le foto di Rossano Rubicondi e Milu Vimo

Ma Rossano, dalle pagine del settimanale ‘Top’, ha smentito tutto categoricamente: ‘Non c’è stata alcuna litigata, ovviamente ero molto nervoso, non sono cose piacevoli. Nessuno ha messo le mani addosso a nessuno, io di certo non metto le mani addosso alla gente, non metto le mani addosso a lei. Punto e basta’. Cos’è successo, dunque? Perché quell’ambulanza è arrivata presso un hotel di Milano per prelevare Milu e portarla all’ospedale Niguarda? Perché Rubicondi è invece finito in questura?

Io e Milu – ha spiegato Rossano - eravamo in un locale, di cui non voglio fare il nome. C’era un gruppo di imbecilli, un po’ ubriachi. Hanno cominciato a fare apprezzamenti su di lei. Ne è nata una lite, lei si è messa in mezzo, e tra una cosa e l’altra è inciampata, è caduta e ha battuto. Hanno chiamato la polizia e mi hanno portato nell’ufficio per l'accertamento: nome, cognome, documenti e in venti minuti ero fuori’.

Lei – ha continuato Rossano – non voleva chiamare l’ambulanza. Non voleva. Invece poi, quando ho visto che continuava ad uscire un po’ di sangue, mi sono preoccupato e l’ho chiamata. Mi diceva ‘non chiamare’ e aveva ragione, perché come vedi poi la gente inizia a raccontare i film e poi escono le notizie’.

Infine, Rossano non ha nascosto la grande ira che prova nei confronti di un operatore sanitario: ‘Questo ragazzino di vent'anni non si permette di parlare con quel tono di voce con me che ne ho quaranta, capito? L'ho mandato a quel paese un sacco di volte. Che facesse il suo lavoro e basta. Ma che non venisse a rompermi a me, che non venisse dentro la casa della gente a fare il tenente Colombo’. Sarà stato il ‘ragazzino’ in questione a diffondere quella notizia?

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017