Excite

Rosalinda Celentano e Simona Baioni: "Ma quali baci rubati, noi viviamo assieme da due anni!"

  • Vanity fair

di Silvia Tozzi

Le attrici Rosalinda Celentano e Simona Borioni sono su Vanity fair e raccontano la loro storia d'amore. A dare il la un servizio pubblicato su Chi in cui le due donne, al Festival del film di Roma, si baciavano in auto. Il titolo era "Baci rubati". Loro - dicono - stanno assieme da due anni, per cui rubati proprio per nulla. La loro scelta è di dare un esempio di normalità e serenità, “perché anche solo un ragazzino gay decida di non uccidersi”. Le due vivono assieme, a Roma, con un ragazzino, Samuele, il figlio che Simona 12 anni fa ha avuto da un uomo “che un giorno ha deciso di non esserci più”.

Il loro amore è sbocciato nel 1991 quando si sono incontrate a un evento di beneficenza, in montagna: “Sto uscendo dal ristorante- racconta Rosalinda - la vedo entrare, i nostri occhi si toccano. E' accompagnata dal suo fidanzato di allora" (Franco Oppini, già marito di Alba Parietti) "e di colpo, senza preavviso, partono i tamburi in petto. Mi chiedo: ma che cos’è?”. La sensazione è stata ricambiata: “Era come un richiamo”, dice la Borioni, “Mi sono voltata, l’ho sezionata con lo sguardo mentre si allontanava: la schiena, il passo, il collo. Mi era sconosciuta e familiare insieme. Sentivo il desiderio di avvicinarla, di avvicinarmi, ma anche la paura, perché non mi era mai successo. Sono una ragazza, è una ragazza, che mi prende?”. Ovviamente si incontrano di nuovo, al concerto clou dell'evento, si presentano, Rosalida si siede vicino a Simona e, sottovoce, le dice: “Sei bellissima”. “Anche tu”, le risponde l’attrice.

Rosalinda Celentano, le foto

La Borioni, 41 anni, rivela che è stato più facile rivelare questo sentimento al figlio che ai genitori, che di fatto hanno scoperto la relazione tramite Chi: “Mio padre, tassista, mi ha educata all’onestà. Mia madre è di salute molto fragile. Non mi perdono di aver dato ai miei questo dispiacere. I vicini li hanno svegliati, la mattina in cui sono uscite quelle foto. Hanno detto loro che dovevo vergognarmi. Io ho provato a inventarmi una bugia, mia madre mi ha zittita: Non voglio entrarci né sapere. Bada a proteggere Samuele”. Samuele sarebbe protetto: "Le butta le braccia al collo e quando Rosalinda va in tournée si lamenta perché gli manca e chiede quando torna. A scuola spera che non lo prendano in giro, poi però mi dice: Mamma, se ti dovessi mai sposare, prometti che lo farai con Rosalinda”. Loro vorrebbero, ma in Italia. "Una festa con gli amici, a piedi nudi, al mare. Spediremo il primo invito a Papa Francesco”.

Baci in auto

Come è noto, Adriano Celentano e Claudia Mori sono al corrente della relazione e han fatto molto meno problemi dei genitori di Simona, anche perché Rosalinda è sempre stata gay. Anche se i problemi all'inizio ci sono stati: "A 18 anni dovetti scappare di casa. Mia madre era autoritaria, severa. Mi sorprese a baciare un’amica. Pianse, mi chiese dove avesse sbagliato, disse: piuttosto che una figlia 'così' – ma usò quel termine per me orrendo che è 'lesbica' – meglio una stanza vuota. Disse pure che a darmi il resto ci avrebbe pensato mio padre in villa. La punizione fu dura. Mi consegnò anche una lettera di venti pagine che partiva da Adamo ed Eva e dalla religione per decidere che ero un’anormale”. Il rapporto tra le due si è stretto quando Rosalinda è diventata alcolizzata. Ora si è ripulita: “Non voglio più toccare un bicchiere. A 45 anni so che se sono nata un girino di sei mesi, e non sono ancora morta, un motivo c’è. Se sono rimasta in piedi, è stato per incontrarla”.

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017