Excite

Rita Dalla Chiesa e la gaffe sulla Grecia, rimproveri sui social: "Ignorante, vergognati!"

  • Mediaset

di Simone Rausi

Rita Dalla Chiesa rimproverata dagli utenti di Facebook e Twitter per aver citato nozioni storiche sbagliate come fosse una qualsiasi maturanda di fronte al tavolo della commissione. Tutto comincia con un post della conduttrice su Facebook…

La Posta del cuore con Rita Dalla Chiesa; la recensione della prima puntata

La ex padrona di casa di “Forum” (noi la ricorderemo sempre così) prende posizione rispetto a quanto accaduto nelle ultime ore in Grecia. Pubblica alcune immagini suggestive e fa seguire a queste una lunga e poetica arringa su quanto la Grecia sia meravigliosa, sui suoi fiori della notte, sulla feta e le insalate mangiate di fronte al mare, sul senso della vita che loro possiedono e noi non più. Poi prosegue passando dalla poesia turistica alle questioni socio-politiche: “Smettetela di fare terrorismo politico su un turismo che, mai come quest'anno, andrebbe incrementato. Non e' vero che mancano i viveri. Aiutate questa gente a riprendersi in mano la loro dignita'. Hanno detto meglio poveri, che sotto la Merkel. Hanno ragione loro”. Tutto molto bello. Casca l’asino solo quando la Dalla Chiesa ci mette in mezzo pure un po’ di storia...

Rita nostra, in salsa social 2.0, scrive dei greci: “l'affetto che hanno verso noi Italiani che, in qualche modo, li abbiamo aiutati in guerra contro i tedeschi... Loro non hanno bisogno delle nostre cavolate, per vivere”. In realtà, a prendere in mano un sussidiario qualsiasi, ci si rende conto che durante la seconda guerra mondiale l'Italia fascista invase la Grecia e chiese aiuto persino ai tedeschi per sbaragliare la resistenza sotto al Partenone. Quindi, manco a dirlo, apriti cielo…

Non sono greca. Ma amo la Grecia come se fosse casa mia. Ho vissuto le sue strade, il suo mare, il profumo dei fiori...

Posted by Rita Dalla Chiesa on Sabato 4 luglio 2015

Sotto al post che vedete poco sopra, si susseguono a decine commenti come: “tanta presunzione di superiorità, tanto snobismo in un solo post…si vergogni” o “Ignoranza condita con feta e olive”. Insomma, alla Dalla Chiesa l’hanno fatta nera ma la replica della conduttrice non è tardata ad arrivare. Sempre tramite Facebook, la Dalla Chiesa fa sapere che, quanto detto rispetto alla seconda guerra mondiale, arriva da esperienza diretta. La conduttrice ha infatti vissuto a Cefalonia per parecchi anni, ai tempi in cui stava con Akis Panakis, architetto greco. “Ho vissuto parecchio tempo a Cefalonia, ad Argostoli” replica Rita, “Ogni volta salivo a portare i fiori ai nostri soldati ammazzati in quella maledetta fossa comune dai tedeschi. Ed e' stato ad Argostoli che molti "vecchi" mi hanno raccontato episodi di vicinanza e solidarieta' fra greci e italiani. Malgrado fossero in guerra fra loro. Mi hanno raccontato di italiani che portavano al largo, sulle barche, alcuni greci per non farli prendere dai tedeschi”. Questa la replica completa.

Mi rendo conto che c'e' gente, sul web, che abituata ai bla bla politici, poi non riesce a capire le cose piu' semplici....

Posted by Rita Dalla Chiesa on Domenica 5 luglio 2015

Altro che Forum. Il tribunale più spietato è il web. Condannata vostro onore…

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017