Excite

Portia De Rossi e la guerra contro l’anoressia

Circa due mesi fa Portia De Rossi ha svelato quanto sia stato difficile accettare la propria omosessualità e, soprattutto, smettere di nasconderla al mondo intero. L’attrice diventata popolare grazie al film ‘Scream 2’ e alla serie televisiva ‘Ally mcBeal’, una volta spenti riflettori e telecamere ha vissuto per anni nell’ombra. Un’ombra che le ha provocato disagi emotivi profondi, poi sfociati nell’anoressia.

Guarda le foto di Portia De Rossi

Dal 2008 Portia è felicemente sposata con Ellen DeGeneres, continua la sua carriera con buoni risultati, ha ritrovato serenità e riacquistato peso. Ha sentito in sé la forza necessaria, anche, per alzare il sipario sulla verità. L’ha fatto tramite un libro autobiografico, ‘Unbearable Lightness: A Story of Loss and Gain’ (‘Leggerezza insopportabile: una storia di perdita e crescita’), in cui svela i gravi problemi avuti con l’alimentazione.

Tutto è cominciato con una normale dieta, a dodici anni. Ma il dimagrimento non si è più fermato, così lei è arrivata a pesare soltanto trentasette chili. Il peso di una bambina. Non riusciva ad accettare la propria omosessualità, e nel frattempo mangiava sempre meno: ‘Essere sempre più magra era anche un modo per rendere più facile il mio lavoro di attrice’.

Poi è arrivata Ellen, e con Ellen è arrivato l’amore. E, con l’amore, Portia ha trovato la forza di guarire. Gradualmente e con coraggio. Oggi sta bene, la malattia è un ricordo. Ma Portia la racconta nel tentativo di aiutare quelle persone che devono far pace con il proprio corpo e il proprio cuore…

 (foto © LaPresse)

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017