Excite

Pippo Franco, dalla commedia sexy all'italiana alla svolta mistica: "Ho incontrato la Madonna"

Per Pippo Franco sono lontani i tempi di "Giovannona Coscialunga" e "Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda", così come sono archiviati gli anni d'oro del "Bagaglino" in tv: gli show di Pier Francesco Pingitore con Oreste Lionello Martufello e Leo Gulotta che hanno contribuito a lanciare una numerosa schiera di showgirl nel panorama dello spettacolo italiano su tutti Pamela Prati e Valeria Marini.

Pippo Franco rapper

Adesso, per l'attore-comico romano dalla lunghissima carriera iniziata a 20 anni come musicista in un gruppo che accompagnava una giovane Mina, proseguita nelle commedie sexy all'italiana negli anni ottanta e con il Bagaglino in tv, è arrivata la svolta mistica o meglio si è rafforzata, al di fuori di lustrini e paijettes, la sua fede.

Lontano dalla tv ma non dal palcoscenico (è infatti in giro per l'Italia con il suo spettacolo teatrale), Pippo Franco ha raccontato in una intervista al magazine Papaboys 3.0, l'importanza del suo incontro con Natuzza Evolo la veggente mistica italiana che nel corso della sua vita -si dice- ebbe numerose apparizioni di Gesù Cristo, della Madonna e anche di diversi defunti. Ma cosa c'entra Natuzza Evolo nella vita privata di Pippo Franco?

"La prima volta che siamo andati da Natuzza, mia moglie rischiava di perdere il figlio che aspettava. Eravamo con una compagnia teatrale, in un momento molto difficile. L’impresario era scappato con la cassa e non sapevamo come fare. Noi lavoravamo nelle vicinanze di San Francesco di Paola, e dovevamo passare vicino dove stava Natuzza che era distante circa 80 km. Siamo andati in quel Santuario a chiedere una grazia, poi il giorno dopo siamo arrivati da Natuzza e abbiamo bussato alla sua porta".

E qui la "grazia ricevuta" pregando insieme alla veggente:

"(...) Il giorno dopo Natuzza ci ha ricevuto e ci tenne tutta la mattinata con lei. Abbiamo pregato con lei, abbiamo anche chiesto delle rassicurazioni e anche cercare di capire cosa fare. Perché tutte le sofferenze, a parte quelle fisiche, si manifestano quando non sai cosa fare. Abbiamo seguito Natuzza, sapevamo che lei vedeva la Madonna, Gesù e tutte le realtà inimmaginabili. Alla fine ci ha congedato con una rassicurazione, dicendo che le cose sarebbero andate bene. A noi questa risposta, ci sembrò un po’ poco. Poi stranamente, le cose cominciarono a migliorare, siamo tornati a Roma. Mia moglie ha partorito il nostro primo figlio, che adesso è meraviglioso, ha 28 anni e poi ne è nato un altro."

Nella sua lunga intervista Pippo Franco spiega anche il posto che occupa la preghiera nella sua vita e come è riuscito a superare negli anni l'ansia da palcoscenico:

"Natuzza mi disse una cosa che mi è rimasta per sempre impressa: “Voi dite a Gesù: Gesù vai avanti tu”. Io da quella sera l’ho fatto, ed è come se lo avvertissi che tutti i problemi li risolve Lui. Non so più vivere, senza rivolgermi a Lui, allo Spirito, alla Madonna e ai nostri Santi."

E anche lui, come Paolo Brosio, dice di aver assistito alle apparizioni di Medjugorje con il quale ha instaurato un forte legame:

"Sono stato a Medjugorje, ma non solo. Lavoro quando posso e quando mi da la possibilità di farlo, per una delle veggenti di Medjugorje che si chiama: Marija Pavlovic. Lei vede la Madonna tutti i giorni. Più di una volta, mi è capitato di assistere all’apparizione ed ogni volta è un grandissimo privilegio. La prima volta mi è successo, a casa sua, a Medjugorje. Lei ha una casa con dentro una piccola chiesa, che ospita circa 80 persone. Anche lì ho assistito all’apparizione della Madonna. In legame con Medjugorje, ormai è stabilito."

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017