Excite

Piero Marrazzo tornerà in Rai, è un suo diritto

Se ieri si sosteneva che Piero Marrazzo probabilmente non sarebbe tornato in Rai per via dello "scandalo" che lo ha coinvolto, oggi pare che le cose non andranno così.

Il nuovo volto di Piero Marrazzo invecchiato

L'avvocato dell'ex Governatore del Lazio, Luca Petrucci, ha infatti rilasciato un'eloquente intervista al settimanale Oggi in cui spiega che Piero Marrazzo ha tutto il diritto di rientrare in Rai visto che, ad oggi, è semplicemente in aspettativa dal momento che ha scelto la carriera politica.

"Piero Marrazzo tornerà a fare il giornalista alla Rai", sostiene Petrucci. "Non subito. Accadrà nella primavera del 2010 quando lascerà l’incarico di governatore del Lazio. Sì, perché tecnicamente Marrazzo è ancora presidente della Regione. Solo per l’ordinaria amministrazione, ma lo è. Decadrà quando sarà sostituito dal nuovo presidente. Quindi dopo le elezioni regionali previste nel 2010".

Secondo Petrucci Marrazzo "tornerà in Rai perché quando fu eletto si mise in aspettativa e ha conservato il diritto al posto. La carriera politica di Marrazzo è finita, ma ha diritto a riavere quel posto di lavoro che aveva lasciato solo temporaneamente. In attesa che torni in Rai, l’inchiesta giudiziaria che lo vede come vittima di un ricatto o di una rapina verrà chiusa e molte cose saranno finalmente chiarite".

Ovviamente Marrazzo in primis dovrà valutare l'eventualità di un suo ritorno in video ma sarà presumibilmente la stessa Rai a valutare la posizione del giornalista-politico; potrà farlo solo quando il caso sarà risolto, le responsabilità accertate e la situazione, almeno giudiziaria, appianata.

Sulla questione morale, il discorso è tuttora aperto ma riguardando la vita privata di un singolo è difficile che la Rai riesca ad impugnare chissà quale sentenza contro l'ex conduttore di Mi manda Raitre.

Intanto la moglie di Piero Marrazzo, Roberta Serdoz, ha inviato una segnalazione al Garante per la privacy lamentando il modo in cui i mezzi di informazione hanno trattato la famiglia Marrazzo durante il corso della vicenda: "senza mettere in discussione la libertà di informazione di giornali, tv e media online avverto la necessità di farle notare quanto si sia andati oltre l’interesse pubblico nel rappresentare la vicenda che ha colpito mio marito, vicenda peraltro legata a fatti attinenti alla nostra vita privata".

foto ©L'Unità

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017