Excite

Piero Marrazzo fermato con un viado sudamericano

‘Il lupo perde il pelo, ma non il vizio’, direbbero i più cattivelli. Già, perché a poco più di un anno dallo scandalo che gli costò la carica di presidente del Lazio, ecco Piero Marrazzo beccato nuovamente in compagnia di un viado. Sudamericano, per la precisione.

Ti ricordi il caso Marrazzo?

Secondo quanto riportato da ‘Libero’, è andata così: la notte fra martedì e mercoledì scorso, intorno alle tre, Marrazzo stava guidando lungo via Tuscolana, a Roma. In zona c’era anche un posto di blocco dei carabinieri, che hanno dunque fermato l’ex esponente del Pd perché insospettiti dalla sua auto di grossa cilindrata e con i vetri scuri.

Si è trattato di un semplice controllo di routine, sia chiaro. Da cui non è emersa alcuna irregolarità. Però seduto accanto a Marrazzo c’era un trans. ‘Sto solo accompagnando a casa un’amica’, avrebbe detto l’uomo alle forze dell’ordine. E pare che avesse anche un inspiegabile accento calabrese, almeno secondo alcune testimonianze: dettaglio davvero bizzarro, questo, visto che il buon Piero è nato e cresciuto nella Capitale.

Guarda Piero Marrazzo mentre fa shopping dopo lo scandalo

In ogni caso, evidentemente Marrazzo è un ‘animale notturno’: a parte le vicende che tutti avranno ricordato, anche quattro mesi fa è stato fermato a un posto di blocco durante le ore piccole. Quella volta era al volante della sua Lexus, in via Bruno Bruni, senza libretto di circolazione e senza tagliando assicurativo. E’ tornato a casa con una bella multa.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017