Excite

Patrizia De Blanck: "Sono la nipote del Duce"

"Il Duce era mio nonno, ormai non posso più tacere". Con queste parole Patrizia De Blanck, la contessa della tv italiana, appena eliminata dal reality "Il Ristorante", ha svelato le sue origini ancora nascoste.
Neanche a dirlo, la notizia ha fatto scalpore. Secondo la signora Patrizia, suo padre non sarebbe il conte Guillermo de Blanck y Menocal, l'uomo che li riconobbe, ma il gerarca fascista Asvero Gravelli, il figlio segreto di Mussolini.
A dare la notizia, per bocca della stessa protagonista, è il settimanale Oggi.

"La mia famiglia nasconde un segreto che riguarda la nascita mia e di mio fratello Dario", racconta la contessa, "il nostro vero padre fu il gerarca fascista Asvero Gravelli, ma noi siamo stati allevati dal conte Guillermo de Blanck y Menocal, il quale sposando mia madre Lloyd, ci riconobbe come i suoi figli legittimi. Il mio vero padre era un uomo onesto, coltissimo, che tutti indicavano come il figlio segreto di Mussolini".
La De Blanck racconta senza vergogna nè paura le sue origini. "Nella Roma-bene il fatto che Mussolini fosse il padre di Gravelli era dato per scontato".
Come mai la neoesclusa del Ristorante ha deciso di svelare il suo segreto solo ora? "Era destinato rimanere tale e ne parliamo oggi soltanto per tratteggiare meglio la figura di Asvero Gravelli senza aver mai pensato di trarre vantaggio da questa parentela. E' certo che nostro padre fu quasi un angelo custode per Mussolini, godendo della sua incondizionata fiducia".

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017