Excite

Owen Wilson, no tentato suicidio per amore

Il tentato suicidio di Owen Wilson non sarebbe stato causato dalla rottura con Kate Hudson. A dirlo è un amico dell'attore, intervistato dal New York Post.

Secondo l'uomo, che ha voluto restare anonimo, l'attore era oramai depresso da alcuni mesi. A scatenare la crisi sarebbe stato un violento litigio con un altro amico.
Intanto, tramite la registrazione della telefonata giunta al 911 dall'abitazione di Owen, arriva la conferma che di tentato suicidio si è trattato. A trovarlo sarebbe stato il fratello e collega Luke Wilson. "Quando abbiamo visto i soccorsi arrivare davanti alla casa di Owen eravamo tutti preoccupati e stupiti. E' un ragazzo così tranquillo e gentile, non ci ha mai causato problemi, nessuna festa pazza in casa sua, nessun eccesso", ha fatto sapere una vicina di casa, preoccupata per le condizioni del divo, che , comunque, sono in netto miglioramento, anche se lui stesso ha fatto sapere di voler guarire in pace, senza l'assedio dei media, data la difficoltà del momento che sta vivendo.

Nonostante l'appello, però, sono tanti i paparazzi assiepati sotto al Cedars-Siani, la clinica dove Wilson (che era atteso a Venezia 64 per la prima del suo ultimo film"The Darjeeling Limited, in cui recita accanto a Adrien Brody, diretto da Wes Anderson) è ricoverato e dove dovrà ancora rimanere per un po' di giorni. Al suo capezzale tutti i parenti e anche tante star, come Samuel L. Jackson. Nessuna traccia di Kate Hudson, però. La bella attrice sembra aver dimenticato Owen. Cuore di pietra?

Foto: Image.net

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017