Excite

Nicole Minetti non è più single

Ah, che meraviglia. Certe notizie rallegrano una giornata. Sì, perché è bello avere conferma dell’incredibile forza interiore di persone come Nicole Minetti. Ovvero, l’ex coloradina ed ex igienista dentale di Berlusconi, diventata poi consigliere regionale della Lombardia e attualmente fra i protagonisti del Rubygate (pare toccasse a lei il compito di reclutare e ‘istruire’ le ragazze dei festini a luci rosse in quel di Arcore).

Guarda le foto di Nicole Minetti

Cosa ha fatto, dunque, la ‘labbruta’ Nicole? Beh, prima di tutto non si è lasciata turbare dallo scandalo in cui è finita con tutte le scarpe, anzi ha manifestato l’intenzione di continuare a far politica e il desiderio di diventare ministro degli Esteri. Che meraviglia. Poi, ha superato una delusione d’amore a tempi di record. Eh già. Pochi giorni fa si è saputo della rottura fra lei e Simone Giancola, imprenditore già noto alle cronache rose per il suo passato legame con Sara Tommasi.

Pochi giorni fa, dicevamo. E poche ore fa, invece, Dagospia ha diffuso la notizia secondo cui la Minetti avrebbe già un nuovo fidanzato. Ma vi rendete conto? Invece di piangere, riflettere, starsene un po’ per conto suo, smaltire l’amaro in bocca, questa stoica donna s’è rimessa in piedi e ha trovato un nuovo amore. Che meraviglia.

Ma chi è il fortunato? Qui sta l’altro dato sorprendente: è Marco Carboni, ex compagno di Francesca Lodo e Mara Carfagna (sono stati insieme oltre tre anni). Che meraviglia! Carboni di mestiere fa l’imprenditore, come suo padre Flavio. Quest’ultimo fu coinvolto in varie inchieste penali (fra cui l’omicidio di Roberto Calvi) e nel ’98 ebbe una condanna e otto anni e sei mesi di reclusione per concorso nel fallimento del Banco Ambrosiano. Lo scorso luglio, all’età di 78 anni, è stato di nuovo arrestato nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti dell’energia eolica in Sardegna. Tant’è.

Anche il figlio Marco ha un rapporto travagliato con la giustizia: amico di Fabrizio Corona, ha visto il proprio nome finire nell’inchiesta Vallettopoli e in un’operazione della Dia che alla fine degli anni Novanta – con le accuse di dall’associazione finalizzata al traffico di stupefacenti al riciclaggio e rieimpiego dei capitali - sfociò in 68 arresti e un maxisequestro di beni per almeno 130 miliardi tra immobili e terreni in Sardegna, a Roma, Milano e in provincia di Caserta. Ecco, questo è il ritratto dell’uomo che avrebbe restituito l’amore alla dolce e pure Nicole. Che meraviglia!

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017