Excite

Michelle Hunziker citata in giudizio per diffamazione dall'ex manager Rodolfo Mirri

  • Mediaset

di Simone Rausi

Michelle Hunziker è tornata in tv, è pronta a sposarsi, pare anche ad avere un secondo figlio da Tommaso Trussardi. Un quadro idilliaco infranto però dalla citazione in giudizio per diffamazione arrivata dalla Procura di Rimini. La showgirl svizzera dovrà presentarsi in giudizio il prossimo 20 Febbraio insieme all’inviato di Striscia Max Laudadio. Le accuse sono partite dall’ex agente di Michelle, Rodlfo “Rodi” Mirri.

Matrimonio di Michelle Hunziker: per il ricevimento una sfida tra cuochi con Cracco, Cannavacciuolo e altri…

Mirri aveva presentato denuncia contro Striscia la notizia già nel 2010. Al centro del mirino un servizio realizzato con telecamere nascoste nell’ufficio dell’agente. Il servizio dipingeva Mirri come un uomo che chiedeva favori sessuali in cambio di presunte carriere nel mondo dello spettacolo alle giovani ragazze che bussavano alla porta della sua agenzia. Una storia, quella confezionata da Striscia, che non è affatto piaciuta all’ex agente della Hunziker che ha quindi denunciato Laudadio e la stessa Michelle in quanto, quest’ultima, si era esposta nei confronti dello stesso Mirri dichiarando un sonoro: “Ti devi vergognare”.

Per realizzare il servizio, Laudadio si era introdotto nell’agenzia di Mirri a Riccione fingendosi un corriere. Con lui anche delle attrici che recitavano la parte delle ragazze desiderose di entrare nel mondo dello spettacolo. Laudadio - secondo quanto riportato dal sito romagnanoi - viene accusato di violazione di domicilio (pare che la visita nello studio di Mirri sia avvenuta contro la sua volontà quando il manager gli avrebbe chiesto di uscire), sostituzione di persona, interferenza illecita nella vita privata di terzi con diffusione del contenuto e turbativa della libertà dell’industria a causa di ”un’operazione di discredito professionale”.

Sulla testa bionda della Hunziker invece pesa il reato di diffamazione in quanto, oltre alla frase incriminata “ti devi vergognare”, ci sarebbero anche delle dichiarazioni secondo le quali la showgirl confermava di aver avuto avance sessuali negli anni novanta quando Mirri era il suo agente. Mirri nel frattempo esprime la sua soddisfazione per l'evoluzione della vicenda e dichiara di continuare con la sua carriera da manager.

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017