Excite

Michela Rocco di Torrepadula contro Paola Perego e Lucio Presta su Twitter

  • Instagram

di Silvia Tozzi

Michela Rocco di Torrepadula ancora una volta imperversa su Twitter e scatena un flame con Lucio Presta, intervenuto a difendere la moglie Paola Perego. Ha scritto (a Jerry Calà, SfigastiDSS, Michele Gravina e Fabrizio Quiriti, un gruppo di persone che segue ma che - si è scoperto - in parte non conosce personalmente): "Ho visto la Perego su Rai1. Le labbra a canotto potrebbero salvare molti immigrati". Forse la Rocco ha dei rancori con la Perego che risalgono ai tempi de La Talpa 3, quando la Rocco perse il promesso ruolo di inviata. Segue l'imbarazzo di Calà, amico della conduttrice Rai, che ha rimproverato la Rocco (”Quando si fanno battutacce di questo tipo non si dovrebbero citare altre persone“).

Guarda le foto di Paola Perego con Lucio Presta

Immediatamente intervengono Presta, con un insulto quasi diretto: "Ciao Michela ti trovo in gran forma. In equilibrio sopra la follia", e la Perego: "Adorata... Ho l'herpes" (non il chirurgo estetico?). Il problema è che tutti e tre i tweet sono stati indirizzati a tutti i destinatari indicati nel primo della Rocco, quindi anche al gallerista Fabrizio Quiriti, che si è scusato e dissociato: "Scusa Lucio e presenta anche le mie scuse" (Michela non si è mai scusata) "a Paola Perego, non conosco la persona che ha inviato il tweet che mi ha coinvolto". Qui Presta (rispondendo a Quiriti, Perego e Rocco) continua sulla falsa riga della malattia mentale di Michela Rocco di Torrepadula: "Fabrizio ma scherzi? Prof nessun problema è Michela Rocco, una persona che Paola aveva anche aiutato. Poverina".

Michela Rocco di Torrepadula crea spesso scalpore via Twitter. Ecco un altro caso

La Rocco - che nel mentre dice a Quiriti "Addio", lui la ignora e scrive “Chiedo di verificare se Michela Rocco faccia parte o meno di #sfigatidelsabatosera e se fosse tesserata di escluderla, grazie”. Al che lei risponde: "Non sono tesserata, bloccatemi. Siete troppo divertenti, peccato"- non ci sta a passare per la poveraccia mezza matta che poverina è bisognosa d'aiuto e scrive all'impresario: "Sì.. poverina la Perego ad avermi aiutato.. quando?" e, non ottenendo subito risposte sul quando, aggiunge: "Lucio mi sfugge l'aiuto... mi è sfuggito, ma TI ringrazio comunque..."

Quindi qui si scopre che l'aiuto era legato a La Talpa, perché Presta spiega: "Michela datti una regolata e se sei in** con la vita vedi di girare. Paola si è messa contro l'azienda per averti a La Talpa". Il ruolo di inviata nel 2008 a La Talpa, condotto dalla Perego, andò poi a Paola Barale. Ruolo che, a detta del manager, la Rocco rifiutò "hai deciso di non farla per stare coi bimbi. Ok, ricordi ora? Saluti e buona vita". ma ormai Michela è furente: "Ricordo.. quando tu e PB" (Paola Barale? Paolo Bonolis?) "non mi avete nemmeno avvertito che non facevo più SR" (San Remo?) "dopo aver fatto varie riunioni insieme. Pensavo fossi stato TU (sei più potente di un direttore di rete) e magari perché, in fondo, ero la moglie di Enrico Mentana". Presta chiude con il terzo riferimento alla salute mentale di Michela: "Mi arrendo! Sei troppo per me. Spero tu possa ritornare quella che conoscevo. Allegra e divertente. E non sono potente. Fidati!"

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017