Excite

Michael Douglas e Catherine Zeta Jones si sono lasciati, divorzio da 300 milioni di dollari

  • Getty images

Dopo 13 anni di matrimonio è scoppiata la super coppia di Hollywood formata da Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas. I due si sono separati con un accordo da 300 milioni di dollari, che l'attore dovrà versare alla moglie (ormai ex) come indennizzo. L'indiscrezione è stata rivelata dalla rivista britannica Star, ripresa dallo spagnolo El Mundo. La rottura era nell'aria già da diverso tempo, nonostante i due si fossero supportati nei tanti momenti difficili che hanno affrontato: dal cancro alla gola che fu diagnosticato a Douglas nel 2010 alle crisi di bipolarismo della 43enne.

Catherine Zeta-Jones in Australia, foto

Catherine Zeta-Jones nuda su Allure, foto

Proprio i continui cambi di umore dell’attrice, assicurano le indiscrezioni, sarebbero all’origine della decisione di interrompere l’unione. Una fonte anonima vicina alla coppia ha raccontato che dopo 13 anni di matrimonio, "la loro storia è ormai finita. Michael annuncerà la rottura molto presto, ma vuole prima aspettare gli Emmy in programma a settembre". Sempre secondo l'insider, Catherine avrebbe fatto di tutto per salvare il legame. Già nel 2012, il National Enquirer rivelò che la coppia era già scoppiata, tanto da aver portato segretamente le carte al tribunale. Ora, dopo che i media si sono occupati per mesi della salute dei due, avranno ancora di che parlare.

Douglas, qualche tempo fa, era andato a vivere nella villa di un amico miliardario a pochi chilometri dalla sua abitazione, dov'era rimasta l'attrice con i figli Dylan e Carys. Poi era tornato a casa. A nulla, però, sono valsi i tentativi di riconciliazione. E pensare che nel 2000, le loro nozze celebrate al Plaza Hotel di New York, con 350 ospiti tra cui Tom Cruise, Brad Pitt e Steven Spielberg, avevano fatto sognare il mondo. E sembravano destinate a durare. Nulla di fatto. Le strade si sono defintivamente separate.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017