Excite

Martina Colombari su Mario Balotelli: "E' un cattivo esempio e un bullo"

  • Daily Mail Martinacolombari.it

di Silvia Tozzi

Martina Colombari ieri a La Zanzara, su Radio 24 è passata a parlare da Miss Italia a Mario Balotelli, dando l'impressione di togliersi un sassolino dalla scarpa: "Ancora gli diamo la possibilità di giocare?", è sbottata. Per lei, dati gli "atteggiamenti sbagliati" di Balo, è lui "a dare un'idea sbagliata, non le donne di Miss Italia". Insomma, "nessun grande calciatore si permetterebbe" di fare ciò che lui fa. "Dire due parole contro la Camorra, mettere la sveglia e andare a incontrare il Papa come ha fatto tutta la tua squadra tranne te". Balotelli "è un simbolo", ma "è un bullo" e la colpa è "di chi gli permette di farlo". Dato che il calciatore bresciano si chiede come mai ce l'han tutti con lui, la Colombari lo ha invitato a chiederselo "come mai ce l'hanno tutti con te".

Martina Colombari senza veli per Max

"In casa ho un marito milanista" (il difensore Billy Costacurta) "che in 25 anni non si è mai permesso di fare il 3% di quello che ha fatto Balotelli sino ad ora, e magari vincendo anche un po’ di più". I gesti di SuperMario ormai non di contano: ha dato in escandescenze per la mancata partenza dell'aereo degli Azzurri di ritorno da Italia-Armenia, si è rifiutato di firmare autografi (cosa che fa spesso) e ha chiesto e ottenuto una vettura con autista per recarsi subito all'aeroporto di Roma. Ha litigato con un cameraman Mediaset "che faceva solo il suo lavoro" tirandogli una manata alla camera, si è dissociato dalla lotta alla Camorra con un tweet (“Non sono un simbolo, vado per giocare”). Le sue frasi supponenti del tenore: "Voi parlate male di me, io segno". Tirava freccette alla squadra giovanile del City da una finestra del centro allenamento, l'abbandono della figlia, le notti allo strip club, il mancato incontro con il ministro per l’Integrazione Cécile Kyenge perché dormiva, la lite con Federica Pellegrini.

Martina Colombari, foto nuda

La giustificazione è sempre: "E’ stato lo sfogo comprensibile di un ragazzo, dopo una settimana difficile", e questo fa arrabbiare ancor di più la Colombari. Di Balotelli si dice che è stato abbastanza fischiato sui campi da gioco a causa della sua pelle, gli sono state gettate abbastanza banane, è stato troppo spesso accolto con versi da scimmia, è stato spesso criticato per le sue frequentazioni poco raccomandabili e questo lo giustifica.

Mario Balotelli, intervista al Time

E questi solo i casi più recenti. Ricordiamo il litigio in campo con un suo compagno di squadra, il terzino Aleksandar Kolarov, durante la partita tra Manchester City e Sunderland per decidere chi dovesse tirare un calcio di punizione, e Balotelli è stato poi allontanato con la forza dai suoi compagni. Poi c'è la rissa in Juventus Inter nel 2009, nata da una sua simulazione, la maglia gettata a terra dopo le critiche del pubblico e dei suoi compagni di squadra per lo scarso impegno nel finale della partita Inter e Barcellona in Champions League. L’espulsione contro la Dinamo Kiev. La lite con Jerome Boateng in allenamento, l’espulsione contro il Liverpool (copia di quella contro la Dionamo Kiev: Balo si fa espellere a inizio partita e la squadra gioca con un uomo in meno). In quell'occasione il Daily Mail scrisse: “A cameo role of pure idiocy from Mario Balotelli“ (un cameo di pura idiozia per Mario Balotelli). L'intervento violento su Scott Parker del Tottenham, su Alexandre Song dell'Arsenal e quello su Youssuf Mulumbu del West Bromwich.

Balotelli-Milan, incidenti tra tifosi e polizia

"È stato maleducato, lo dico anche a mio figlio Achille. Nessun grande calciatore si permetterebbe di fare quello che fa Balotelli", ha chiosato l'ex Miss Italia.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017