Excite

Lele Mora: ‘Sara Tommasi è una povera pazza’

Eccoci giunti al nuovo capitolo riguardante la figura di Sara Tommasi nell’ambito del Rubygate. Ormai fra i protagonisti dello scandalo, la starlette ha rilasciato una serie di dichiarazioni che lasciano di stucco, ultima in ordine di tempo quella secondo cui i sarebbe perseguitata dai servizi segreti, drogata e indotta a fare sesso a destra e a manca.

Guarda Sara Tommasi senza veli

Sara, qualche giorno fa, ha detto che a somministrarle droga a sua insaputa è stato anche Lele Mora; quindi l’ha indicato anche lei come uno dei personaggi che ‘gestiscono’ il giro di escort collegato a Silvio Berlusconi. L’agente dei vip è stato contattato da ‘Annozero’ in due occasioni, e la sua reazione è stata praticamente opposta.

Il Rubygate: fatti e misfatti

Nel primo caso, Mora ha concesso un’intervista a una giornalista in una discoteca di Agnano: ‘Sara è una bravissima ragazza, solo che è un po’ malata. Secondo me dovrebbe curarsi. Noi l’abbiamo portata da un nostro medico a farla vedere. Soffre di bipolarismo, l'hanno acompagnata al San Raffaele da uno specialista’. E a proposito del suo ruolo riguardante le Papi Girls, ‘guardi – ha detto Mora - io non porto le donne, faccio l’agente’.

Guarda l'intervista rilasciata da Mora nella discoteca di Agnano

Nel secondo caso, l’agente è stato contattato telefonicamente da un giornalista, e ha subito perso l’elica e avuto una reazione decisamente discutibile: ‘Ma che cazzo me ne frega - ha urlato Mora - di quello che dice Sara Tommasi che è una povera pazza e che deve essere rinchiusa. E io l’ho denunciata. Ma cosa state dicendo? Io sono andato a cena e non porto in giro le troie. Io non faccio il magnaccio’. Quindi ha continuato con una lunga serie di offese nei confronti dei giornalisti (‘maiali, porci, schifosi’ etc etc). Sara è una povera pazza. E vabbè, mica possono essere tutti equilibrati come lui, no?

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017