Excite

Le Invasioni Barbariche, la Pezzopane piange: "Perché non credono che Simone sta con me per amore?"

"Noi siamo stati un po' costretti ad uscire fuori": inizia così l'intervista a Le Invasioni Barbariche di Stefania Pezzopane, la 54enne senatrice del Partito democratico famosa sia per il suo impegno in aiuto ai suoi concittadini de L'Aquila colpiti dal terremoto, sia soprattutto per la storia d'amore di cui sempre più spesso si parla su tv e giornali, quella con Simone Coccia Colaiuta, 31enne noto per una partecipazione al programma Uomini e donne.

Stefania Pezzopane: Simone Coccia Colaiuta le chiede di sposarlo in diretta radio. Ascolta l'audio

E c'è anche lui, seppur fatto entrare in studio più tardi, ospite nella trasmissione di Daria Bignardi, e allora racconta: "I giornali parlavano di un'amicizia un po' particolare, che noi poi per mettere le cose in chiaro abbiamo deciso di rivelare, fino a quella che è poi diventata una storia d'amore". Si parla quindi del tema centrale, le critiche fatte alla coppia: "Quella più grande, più importante, è quella che riguarda la differenza d'età, 24 anni, che è una differenza importante, ma non siamo certo né i primi né gli ultimi". Ancora: "La seconda è che io sono una senatrice e lui, come lo presentano sempre, è stato un giovane spogliarellista, in realtà ex spogliarellista. Fa molto gioco alla polemica mettere insieme queste due cose". Infine: "L'altra critica, un po' cattiva e un po' meschina, addirittura diventata vignetta orrenda, è la differenza di statura: lui alto, io no. E questo sembra possa impedire di amarsi. [..] In una società che promuove l'amore tra diversamente abili, tra bianchi e neri, tra grassi e magri, l'amore [..] questo amore, quando lo si vede negli altri, dà fastidio, disturba."

Stefania Pezzopane e Simone Coccia si difendono a Domenica Live: "Quel concorso? Se ne parla solo per colpirci"

È a questo punto la senatrice, parlando di chi le scrive per avvertirla che lui sarebbe interessato solo al denaro, piange e si sfoga: "Ma quali soldi?! Ma perché non bisogna credere che lui possa stare con me perché c'è amore?!". "Non capisco - chiude la Pezzopane - perché siamo diventati così retrogradi, perciò ho deciso che questa storia non poteva restare nascosta. [..] Nella vita un po' di coraggio serve, sennò stai lì ad aspettare". Le ultime parole sono affidate a Simone, che ricorda di averla conosciuta grazie al suo lavoro politico, e di aver sentito subito che "era la donna per me". La chiusura, ancora del ragazzo, è da slogan di San Valentino: "A otto mesi di fidanzamento le acque si stanno calmando, anche se sono ancora un po' mosse, ma l'amore vince su tutto. Il nostro scopo è far trionfare l'amore."

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017