Excite

Kate Middleton e le foto scandalo: Closer dovrà ritirarle? Oggi la decisione

  • Infophoto

E' arrivato il giorno tanto atteso da Kate Middleton e dal Principe William: oggi la Corte di Nanterre (poco distante da Parigi) deciderà sull'istanza da loro stessi presentata, tramite cui hanno chiesto il ritiro dalle edicole del numero del settimanale Closer contente i tanto chiacchierati scatti di Kate senza il pezzo superiore del bikini.

Kate Middleton senza costume: le foto

La coppia vorrebbe inoltre che la cessione degli originali degli scatti venga bloccata: avranno presto la risposta. Risposta che non sarà resa pubblica ma comunicata soltanto ai ricorrenti. Intanto William e Kate sono alle prese non solo con la scandalo, ma anche con la beffa: sbarcati sull'Isola di Marau, nell'arcipelago delle Isole Salomone, hanno ricevuto l'omaggio di un gruppo di donne indigene... A petto nudo. Vabbè, diciamo che è anche una tradizione di quei luoghi.

Anzi Kate l'ha presa bene: dinanzi l'ironia della situazione ha reagito con un sorriso. Impegnati in un viaggio ufficiale di nove giorni (siamo agli sgoccioli) nel Sud Est asiatico per le celebrazioni del Giubileo della regina, i due piccioncini si stanno sforzando di mostrare il massimo self control. Si comportano come se nulla fosse accaduto. E invece di cose ne stanno accadendo, eccome. Ieri le foto dello scandalo sono arrivate anche in Italia, grazie a uno scoop del settimanale Chi (che, come Closer, appartiene al Gruppo Mondadori).

"Per la prima volta - si legge nell'editoriale del direttore Alfonso Signorini- la futura regina d'Inghilterra appare in modo naturale, senza le strutture e le sovrastrutture legate all'etichetta che il suo ruolo le impone. La Casa reale, anziché arrabbiarsi con i media, che altro non fanno che esercitare il loro diritto di cronaca, dovrebbe, a mio modestissimo parere, cogliere la palla al balzo e commentare questo scoop con humour tipicamente anglosassone, dicendo 'E allora?'". Ma non la farà troppo facile, il giornalista?

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017