Excite

Gisele Bundchen supera il limite di velocità: niente multa

  • LaPresse

Gisele Bundchen non è stata multata perché famosa e moglie del quarterback dei New England Patriots Tom Brady, o perché la polizia ha deciso di essere buona con tutti? Questo rimarrà un vero e proprio arcano. Ma spieghiamoci meglio. La top model brasiliana, nei giorni scorsi, è stata fermata dalle forze dell’ordine di Boston perché – al volante del suo SUV Cadillac – ha superato il limite di velocità: viaggiava a 112 chilometri orari su una strada che non consente di oltrepassare gli 88. Con lei c’erano anche due bambini.

Guarda le foto sexy di Gisele Bundchen

Gli agenti, però, secondo quanto riportato dal Boston Herald, si sono limitati ad ammonirla verbalmente: ‘Tra Gisele Bundchen – pare abbia dichiarato il portavoce della polizia locale - e il poliziotto che l’ha fermata c'è stata una breve discussione e le è stato ricordato il limite di velocità come ultimo avvertimento. Poi le è stato concesso di proseguire’.

Gisele non avrebbe assolutamente pronunciato la mitica frase ‘lei non sa chi sono io’, né tirato fuori il nome del maritino, che in zona è a dir poco adorato e ammirato. Nessun trattamento di favore, dunque: ‘Tra i 25 guidatori fermati nella stessa giornata – continua il portavoce - altri quattro, insieme alla modella, sono stati avvertiti solo verbalmente. Quindi lei ha ricevuto lo stesso esatto trattamento degli altri quattro conducenti che sono stati fermati in circostanze analoghe. Era moderatamente sopra al limite di velocità ma non c'è stato alcun comportamento pericoloso, non ci sono state altre violazioni, né cambi di corsia pericolosi o guida aggressiva, andava solo un po' troppo veloce’. In ogni caso, non è un buon esempio, considerata anche la presenza dei due pupetti a bordo…

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017