Excite

I 10 motivi per cui Buffon avrebbe scelto Ilaria D'Amico

di Simone Rausi

Altro che 4-4-2, lo schema che sta tormentando Buffon è un triangolo finito su tutti i giornali. Alena Seredova o Ilaria D’Amico? Fondo di verità o fonti gossippare? Tra smentite a mezzo tweet e interviste con l’amaro in bocca noi proviamo a sdrammatizzare la storia che sta tenendo banco in ogni dove. E con un “facciano quello che vogliono” di sottofondo proviamo a immaginare i 10 motivi che avrebbero portato Buffon a fare la presunta scelta verso la D’Amico…
ARGOMENTI DI CONVERSAZIONE: vuoi mettere la soddisfazione di parlare a cena di fuorigioco e non vedere nella tua partner lo sguardo smarrito delle mucche che osservano il treno che passa? Ilaria sa il fatto suo e su quello che succede nel rettangolo verde ne sa più di ogni altra donna.
MADE IN ITALY: pare stia tornando sempre più in voga. Bisogna farla girare questa economia e le eccellenze italiane vanno valorizzate, premiate, scelte. Probabilmente Buffon non pensava solo al Parmigiano Reggiano. Tra Italia e Repubblica Ceca Gigi potrebbe propendere verso la prima.
MADE IN ITALY: pare stia tornando sempre più in voga. Bisogna farla girare questa economia e le eccellenze italiane vanno valorizzate, premiate, scelte. Probabilmente Buffon non pensava solo al Parmigiano Reggiano. Tra Italia e Repubblica Ceca Gigi potrebbe propendere verso la prima.
ANSIA DA PRESTAZIONE: da quando è diventata Presidente Onorario della Carrarese la Seredova pretenderebbe flessioni, slalom e palleggi perfino nel tinello. Per non parlare dei cronometraggi. Vuoi mettere l’ansia di avere un dirigente sportivo con cui dividere il letto?
IL MEGLIO E’ PASSATO: Buffon ha scoperto più volte il lato migliore della sua compagna. Si, ma adesso? Cos’altro c’è?.
LA COLAZIONE: Vi ricordate lo spot dei cereali con Buffon? “Qui qualcuno non ha fatto colazione come si deve!” tuonava il portierone a bordo del suo camioncino. Pare che la Seredova sia solita cavarsela con uno yogurt magro al mattino e su questa cosa, Gigi, non è più disposto a passarci sopra. La D’Amico invece, per anni, ha condotto “Cominciamo Bene”. Fate un po’ voi…
LA COLAZIONE: Vi ricordate lo spot dei cereali con Buffon? “Qui qualcuno non ha fatto colazione come si deve!” tuonava il portierone a bordo del suo camioncino. Pare che la Seredova sia solita cavarsela con uno yogurt magro al mattino e su questa cosa, Gigi, non è più disposto a passarci sopra. La D’Amico invece, per anni, ha condotto “Cominciamo Bene”. Fate un po’ voi…
LE AMICHE: Avete presente la migliore amica della vostra fidanzata? Quella pronta a invadere casa ad ogni litigio per dire a lei “mollalo lui non ti merita”? Bene, nel caso di Ilaria D’Amico si tratterebbe di Monica Bellucci. Capirai che noia avere la Bellucci in giro per casa.
DESTINO: Buffon era nel destino della giornalista di Sky. C’è chi sogna di sposare un avvocato, chi un dentista, chi preferisce un chirurgo plastico. La D’Amico ha sempre avuto le idee chiare. CAMPIONI: IL SOGNO (correva l’anno 2004 quando la scelsero per il programma)
LOGOPEDISTA: Gigi non avrebbe più retto il senso di frustrazione venir fuori ogni anno per le vacanze di Natale. Dopo 9 anni di logopedista non avrebbe ancora imparato a dire che “il 25 siamo a Vinohrady con mamma Jitka e tua sorella Eliškah a mangiare il Vepřo-knedlo-zelo”. Un senso di sconfitta esploso nelle ultime feste. E sappiamo quanto Gigi odi perdere .
ASPETTATIVE DELUSE: e se fosse la Seredova ad aver detto Basta? Insomma, quando ti trovi davanti Buffon, con quelle manone gigantesche, ti crei dei progetti, ti fai dei castelli in aria, che la dura realtà a volte può non essere in grado di sostenere.
VOGLIA DI SENTIRSI GIOVANE: Gigi comincerebbe a sentire i trentasei anni tutti sulle spalle. E la Seredova avrebbe messo il carico a coppe con il suo tweet di Buon Compleanno: “Auguri Papi”. Ma Papi de che? Quello viene chiamato Superman… e in un attimo è già effetto pantofola.
VOGLIA DI SENTIRSI GIOVANE: Gigi comincerebbe a sentire i trentasei anni tutti sulle spalle. E la Seredova avrebbe messo il carico a coppe con il suo tweet di Buon Compleanno: “Auguri Papi”. Ma Papi de che? Quello viene chiamato Superman… e in un attimo è già effetto pantofola.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017