Excite

Foto rubate, Demi Moore trova un accordo con ‘New Idea’

Tanto rumore per nulla. Si è risolta con un accordo stragiudiziale, davanti alla corte federale di Melbourne, la controversia fra Demi Moore e la rivista australiana ‘New Idea’. Quest’ultima aveva pubblicato una serie di foto che ritraevano l’attrice a un party post Oscar del 2008. Nelle immagini comparivano anche la figlia di Demi, Rumer; e gli attori Cameron Diaz, Orlando Bloom e P Diddy.

Guarda alcune foto di Demi Moore

Demi aveva fatto causa a ‘New Idea’ sostenendo che il paparazzo avesse invaso la sua privacy e violato i diritti d’autore. Per l’atto finale della vertenza, tutti aspettavano che apparisse in tribunale, ma il giudice John Middleton non ha ritenuto necessaria la sua presenza. Poi, vedendo il malumore generale, ha commentato: ‘Dall’interesse dei media, sembra che vi sia un gran numero di fan delusi’.

Non è nota la cifra concordata dagli avvocati; la Moore, però, si è rivolta a un esperto, l’ex editore della rivista Usa ‘National EnquirerDavid Petel, secondo cui quelle foto valgono almeno duecentomila dollari perché ‘ritraggono più celebrità in un party privato, di umore gioviale e libere dalle condizioni legate alla comparsa in eventi pubblici’.

Vabbè, il succo della faccenda è che Demi Moore ha incrementato il suo conto in banca. Ne aveva proprio bisogno, visti i suoi ‘magri’ guadagni…

 (foto © LaPresse)

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017