Excite

Eminem dipendente da psicofarmaci: "I miei organi si stavano spegnendo. Stavamo per mettermi in dialisi"

  • Facebook Official

Eminem, il rapper bianco che negli anni '90 ha letteralmente sconvolto la scena hip hop mondiale, ha rischiato la vita a causa di un uso massiccio di farmarci. E' lui stesso a raccontarlo in un'intervista, dopo essere scomparso dalle scene ed aver appeso il microfono al chiodo per un pò. Un binomio quello della droga e del successo che affolla le storie di personaggi celebri, travolti da una popolarità che non riesce a colmare i vuoti di un'esistenza spesso fragile.

Ed anche lui, il rapper di Slim Shady non ne è stato immune, sebbene il suo problema non fosse la droga ma l'abuso di farmaci: "Quando ho preso il mio primo Vicodin, ho avuto una sensazione come..."ah!". Non solo tutto era più tranquillo, ma non sentivo più dolore. Non so a che punto sia cominciato a diventare un problema. Ricordo semplicemente che mi piaceva sempre di più. Le persone hanno provato a dirmi che avevo un problema. Io rispondevo: “Buttatelo fuori. Non riesco a credere che sia riuscito a dire una stronzata del genere. Non mi sto facendo di eroina, non sto sniffando cocaina, non sto fumando crack".

Eminem e Rihanna, "Love the way you lie": video

Poi l'overdose ed il campanello dall'allarme: "Sarei morto se fossi arrivato due ore dopo in ospedale. I miei organi si stavano spegnendo. Il mio fegato, i miei reni: tutto. Stavamo per mettermi in dialisi. Non pensavano ce l’avrei fatta. Il mio fondo sarebbe stata la morte". Difficile il periodo di disintossicazione, reso possibile soprattutto grazie alla forza trasmessagli dalle figlie Hailie, Alaina e Whitney.

"Guardavo le mie figlie e mi dicevo: "Devo esserci per loro". Quando ho smesso con tutto, sono rimasto sveglio 24 ore al giorno per tre settimane di fila. Non dormivo, neanche un cazzo di sonnellino. Ho dovuto riacquistare abilità motorie e comunicative. È stato un processo di apprendimento. Non pensavo che si potesse essere naturalmente felici senza essere fatto di qualcosa". Ora non ci resta che augurarci di rivederlo a fare quello che gli riesce meglio e cioè rappare.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017