Excite

Dario Fo e Franca Rame: una vita insieme, oltre il dramma

  • Facebook

di Roberta Costantino

Che fosse una donna coraggiosa ed intelligente Franca Rame lo dimostrò senza ombra di dubbio quando nel 1988, sul palco di Fantastico, raccontò attraverso il Monologo "Lo stupro", la violenza subita da parte di un gruppo di estrema destra. La moglie di Dario Fo attivista del gruppo Soccorso Rosso nel 1975 ricorse ad un' "analisi teatrale" per esorcizzare quello che di terribile le era successo. Un pugno nello stomaco per le donne in sala, a casa, forse non abbastanza per gli uomini: motivo per cui non ha mai smesso di battersi per aiutare e sostenere tutte le donne vittime di violenza sessuale.

Guarda le foto di Franca Rame e Dario Fo insieme

Dario Fo lo aveva conosciuto a teatro, negli anni '50, lo sposò subito, nel '54, e l'anno dopo ebbero Jacopo, primo ed unico figlio della coppia. L'idillio amoroso si sposò con quello lavorativo, Franca divenne la "musa" di Dario che la scelse per le sue rappresentazioni teatrali e fece collaborare alla stesura dei testi. Negli anni '70 i due si spostano politicamente sempre più a sinistra, fondando il collettivo teatrale Nuova Scena e poi successivamente La Comune dove fecero contro informazione politica con spettacoli teatrali in cui raccoglievano fondi per i detenuti politici.

Ed è proprio in quegli anni che si consumerà il dramma che cambierà per sempre la vita di Franca, ma che non le tolse la voce ed il coraggio, il suo innato cinismo e la lucidità di lottare per sè stessa e per tutte le donne. Nonostante gli alti e i bassi della coppia, i presunti tradimenti in giovane età del marito, la loro unione non si è mai indebolita, semmai rafforzata di un amore diverso. Basta riguardare i monologhi della Rame per capire la profondità, il fascino e lo humor di questa donna, qualcosa di raro che siamo sicuri sarebbe valso il Nobel anche a lei.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017