Excite

Daniele Interrante: "Con Guendalina? Colpa mia se ci siamo lasciati"

  • Facebook Official

Dopo mesi di indiscrezioni, presunti tradimenti, smentite e conferme, è arrivato il tempo di ammettere le proprie colpe. A farlo, per primo, è Daniele Interrante, che ha chiarito i dettagli in merito alla sua separazione con Guendalina Canessa. "La colpa di questa rottura fondamentalmente è stata mia. Ma non perché l'abbia tradita". Dalle pagine del settimanale DiPiù, l'ex tronista ha dunque chiarito che con Francesca De Andrè, nipote del noto cantautore, non c'è stato nulla.

Guendalina Canessa e Daniele Interrante al mare, foto

Le indiscrezioni parlavano di un loro presunt flirt. Ma è tutto falso. Almeno stando alle sue parole: "Con Francesca sono andato solo a mangiare un gelato". Poi, ammette: "E' vero, ho trascurato mia moglie e so di essermi ulteriormente chiuso in me stesso. Voglio dire che rispetto al Daniele che Guendalina ha conosciuto anni fa in Sardegna, io a un certo punto mi sono trasformato". E la nascita della loro prima figlia, Chloe, ha giocato un ruolo determinante nell'equilibrio della coppia: "Mi sono concentrato sul ruolo di padre, dimenticando sostanzialmente che accanto avevo anche una moglie che meritava tutta la mia considerazione e il mio affetto".

Daniele, a cuore aperto, racconta: "Negli ultimi anni qualcosa in me si è rotto. Non c'è un episodio preciso che mi ha cambiato, ma posso dire di avere attraversato momenti difficili, soprattutto sul lavoro, così il Daniele Interrante che c'era un tempo si è completamente chiuso in se stesso. Sono diventato cupo, sorrido molto meno, insomma sono molto più serio del solito". Il periodo buio è andato di pari passo con il suo allontanamento dal mondo dello spettacolo. Il ragazzo, infatti, ha preso le distanze dalla tivù per dedicarsi alla direzione artistica di un noto locale milanese. Ma per lui, la figlia occupa un posto speciale. "La bambina vive con la madre ma io cerco di vederla tutti i giorni, magari di pomeriggio per farle fare una passeggiata. Nei fine settimana invece la bambina sta con me e i miei genitori, i suoi adorati nonni. Poi quando sarà più grande e andrà a scuola cercherò di essere un padre sempre più presente, andandola a prendere o accompagnandola. Insomma, Guendalina e io ci siamo lasciati, ma per il bene di nostra figlia staremo 'sempre insieme'".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017