Excite

Costanza Caracciolo ad Excite: "Dopo Pechino, l'Isola no, Ballando con le stelle sì!"

  • facebook - mediaset.it

di Roberta Costantino

Ha dato prova di coraggio assieme alla sua collega Federica Nargi sulle strade assolate del docu-reality Pechino Express, Costanza Caracciolo non può più essere definita una semplice 'velina' perchè, come emerge da quest'intervista rilasciata in esclusiva a noi di Excite, ha dimostrato una volta per tutte di non essere solo una 'bambolina' muta (seppure con dignità), ma molto di più. A Pechino Express, Federica e Costanza, erano la coppia più svantaggiata: erano l'unica formata da due donne e in casi estremi, come quelli delle avventurose peripezie del viaggio iniziato in India, una spalla maschile faceva la differenza.

Federica Nargi e Costanza Caracciolo appena elette veline, foto

Ma loro non si sono mai lamentate: zaino in spalla, hanno superato le loro paure e, nonostante l'inglese maccheronico, sono riuscite a farsi capire e a diventare in qualche modo, a nostro avviso, la 'coppia rivelazione' di Pechino Express. Ecco cosa ci ha raccontato Costanza:

Dall'inzio della tua carriera a Striscia la notizia ad oggi quanto sei cambiata ed in quali aspetti maggiormente?

"Sono cambiata perchè comunque sono cresciuta, già il fatto di vivere da sola, avere uno stipendio mi ha reso responsabile ed indipendente, quindi tanto per quanto riguarda il mio approccio al lavoro e quindi parlo dei primi anni. Pechino Express ti cambia invece sotto un'altra forma, quella dell'approccio alla vita, perchè abbiamo visto e vissuto posti meravigliosi che ti aprono un pò gli occhi, ad esempio il fatto che persone che non hanno niente ci ospitassero senza volere nulla in cambio e si offendessero, se volevamo offrirgli un dono per ricambiare, come ad esempio una maglietta o qualsiasi altra cosa, fa riflettere direi. Adesso dò più considerazione a quello che ho, dal mangiare al vestire.

Molte donne criticano il ruolo della velina perchè ritengono impersonifichi l'immagine della donna oggetto. Pensi che la tua immagine di donna sia mai stata resa volgare lavorando a Striscia?

Ma assolutamente no! L'abbiamo sempre detto e sottolineato, abbiamo studiato danza e lo abbiamo messo in pratica sul bancone più importante della tv, quello di Striscia. Non siamo mai state volgari perchè siamo sempre state vestite e non abbiamo fatto niente di male. Penso che a vent'anni è anche giusto farlo, magari a quaranta mi sarei sentita un pò ridicola.

Quanto era controllata la tua vita durante gli anni a Striscia, eri vincolata nelle tue scelte?

Noi seguivamo un regolamento, ad esempio, non fare calendari nude o tatuaggi, o almeno dovevamo coprirli, per dare un'immagine pulita. Aver fatto un programma televisivo con tutte queste regole mi è servito per non andare allo sbando e sentirmi tutelata anche nei confronti delle nostre famiglie visto che avevamo solo diciotto anni. Perchè è facile andare nei luoghi sbagliati ed è un attimo per perdersi totalmente.

Tra te e Federica Nargi è sempre stato tutto rose e fiori?

"Noi ci siamo apprezzate da subito, alla finale noi siamo state forse le uniche due ad abbracciarci, contente di essere state accoppiate insieme. Per la convivenza, ci riteniamo fortunate perchè non è facile trovare una persona con cui passi la maggior parte del tempo insieme e ti dividi solo per andare a dormire, e non litigarci. Abbiamo mantenuto sempre le nostre idee e la nostra diversità, diciamo che ci siamo sempre rispettate. Ci conosciamo così tanto che ci capiamo con uno sguardo, ma abbiamo caratteri diversi sotto certi aspetti".

Non c'è mai stato un momento in cui avresti voluto aver preso una strada diversa rispetto allo spettacolo nella tua vita?

"Io ho avuto solo un pensiero, il giorno che sono stata eletta velina, la notte, ho pensato: "Ma era quello che volevo fare?", poi non ci ho più pensato perchè non ho avuto più il tempo e, fortunatamente fin'ora, sono stata contenta di questa scelta".

Quale sarà la tua situazione lavorativa ora, dopo Striscia la notizia e Pechino Express?

Mah, non lo so. So solo che l'esperienza a Pechino Express mi ha aiutato un sacco, perchè la gente mi ha conosciuto caratterialmente e lo noto nell'approccio che ha ora verso di me: mi fa tanti complimenti e commenta positivamente questa mia prova. A Striscia, per chi non segue tanto i giornali, magari o legge interviste, non può capire come sei, mentre lì abbiamo potuto far valere anche il nostro carattere e magari la gente ha conosciuto due personaggi che forse non immaginavano. Comunque, io ora sto continuando a studiare: danza, recitazione e soprattutto inglese!

Parteciperesti all'Isola dei famosi?

No, no...all'Isola dei famosi non si mangia ed io divento molto suscettibile quando ho fame, e magari ne sarei uscita male. Neanche con Federica Nargi lo farei, non credo che quel tipo di dinamiche riuscirebbero a mettermi in buona luce. Litigherei per il cocco anch'io!

A Pechino Express, com'era l'atmosfera reale tra voi concorrenti?

No l'atmosfera era buona, ci siamo trovati bene con tutti tranne con una coppia e non sono i Pizza, anzi loro ci sono sempre stati simpatici, non abbiamo legato molto con i fidanzati (Malvina e Simone Rugiati), forse non ci siamo conosciuti abbastanza e magari anche loro non si sono aperti molto con gli altri, ecco! Con gli altri concorrenti ci vediamo spesso e a volte organizziamo addirittura cene per vedere la puntata tutti insieme e cucino io!

Come ti sei trovata con Emanuele Filiberto?

Secondo me in questo programma ha mostrato di essere in gamba, anche perchè lui viene spesso criticato, mi è piaciuto un sacco!

Pensi che ci sarà un secondo Pechino Express?

Secondo me sì, ma comunque la prima edizione è sempre la prima, la più dura perchè non sai quello che ti aspetti. Anche se, cambiando il luogo, cambiano anche le dinamiche, magari lo faranno in America Latina o altre parti del mondo...e sarà una sfida nuova per tutti!

Come facevate per l'igiene tu e Federica nel programma?

"Con le salviette, ne eravamo piene. Se potevamo farci una doccia ne approfittavamo, oppure lo shampoo, a volte ci bagnavamo la testa solo con l'acqua la mattina prima di uscire".

Ti sono mancati scarpe, trucchi e bei vestiti?

Sinceramente no, oltretutto non abbiamo avuto il telefono e per un mese non ho sentito nè il mio fidanzato, nè la mia famiglia, ma è stato terapeutico, disintossicante.

Che programma ti piacerebbe condurre?

"L'ho detto più volte, Le Iene mi piacerebbe, anche se ho ancora da imparare, non ho la presunzione di dire 'affibiatemi subito un programma'".

E un Ballando con le stelle?

Sì mi piacerebbe, anche perchè avendo studiato danza credo che mi troverei bene.

Ma lo sai che spesso a Ballando con le stelle ci si innamora del proprio partner, pensi che potrebbe capitarti?

Oddio, non credo di perdere la testa così all'improvviso per un ballerino e non butterei via una storia così importante credo (con Alessandro Fogacci, difensore del San Marino, n.d.r.), anche se, sì ho sentito anche io di varie storie finite per questo motivo.

Ok Costanza allora ci risentiamo dopo Ballando?

No, dai!!! (risata) Spero che non succeda...

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017