Excite

Corinne Clery a Quelli che il calcio: "Angelo mi chiede scusa tutti i giorni"

  • Rai

di Silvia Tozzi

A Quelli che il calcio domenica era ospite Corinne Clery, uscita da Pechino Express 2 due mesi fa senza il fidanzato (sono stati assieme quasi tre anni) Angelo Costabile. La decisione a lei non è costata: nel confessionale del programma lei aveva già progetti e voleva stare sola, lui, in lacrime, sperava che la crisi rientrasse.

L'eliminazione di Angelo e Corinne

Corinne ha una sua visione chiara della storia: Angelo era una persona diversa, quando lo ha conosciuto: tenero e gentile. Poi in Vietnam sono emersi aspetti del suo carattere che non le sono piaciuti: “Tirava il sasso e nascondeva la mano, il che mi lasciava basita perché io sono molto schietta; era troppo competitivo, ci si metteva d'accordo sulle cose e poi lui faceva di testa sua". Lei, per suo conto, ha ammesso di essere stata molto stressata, "40 gradi, 15 kili sulle spalle, seguita per 40 ore al giorno" (!!) "dalle telecamere: non è violenza, è nervosismo". Del "nervosismo" (che non è non violenza) dimostrato, la Sclery (dice che il soprannome che le ha affibiato Selvaggia Lucarelli le piace) ora "sorride", e spiega: “Era la persona che avevo accanto, ma non è lui il mio capro espiatorio. Non è come si vede. E’ stato molto coccolato. Non ci sto a questo gioco. Preferisco sembrare cattiva che scema: non abbozzo di fronte a certe cose”.

Le fotografie della quarta puntata di Pechino Express 2

Di Angelo ha detto: “Per me è una storia finita, ma ho letto stamattina su un giornale che lui non l’ha capito.” e "è una persona adorabile cui ho voluto un gran bene, ma per me è incompatibile", "avesse avuto la mia età non sarebbe stato infantile" e infine: “Lui ha un carattere molto forte, ma con lui ho avuto delle reazioni che mi fanno ridere. Sai, uno registra 40 ore e poi mandano in onda pochi minuti… E uno schiaffetto ci sta pure. Non è violenza, è un momento di nervosismo…”. In ogni caso resta il mistero di cosa Angelo abbia fatto, cui la Sclery ha accennato un paio di volte ("Ha fatto qualcosa di strano e lo sa") e di cui Angelo "chiede scusa ogni giorno". Su Oggi la Clery aveva spiegato che i motivi della rottura erano anche culturali: "Angelo è un ragazzo maturo. Però veniamo da background culturali diversi. Io ho origini parigine, borghesi, la mia famiglia era ricca, viaggio per il mondo da sempre. Negli ultimi mesi avevo al fianco una persona che lanciava il sasso e tirava indietro la mano. E che si era molto chiuso. Invece se ci sono dei problemi bisogna parlare".

Gli schiaffi di nervosismo di Corinne

Angelo in ogni caso la difende: "Non era normale, davanti alle telecamere si è trasformata: a casa non era mai stata così aggressiva. Guardi, Corinne è stata il più grande amore della mia vita. Sicuramente a Pechino Express mi ha trattato male, ma che ci potevo fare io? Non le potevo certo mettere le mani addosso e quindi pensavo solo a non fare scenate che avrebbero potuto mettere a repentaglio la nostra gara". Angelo Costabile, 35 anni, è nato nel cosentino, ed è un piccolo imprenditore nel settore immobiliare (vende case) ma vuole fare l'attore e ha recitato in La meglio gioventù, Romanzo di una strage, La stella che non c’è. È stato Angelo a corteggiare Corinne, incantato dal suo fascino e dal fatto che è “sempre sorridente”. Ma ormai la diva 63enne non lo vuole più.

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017