Excite

Clooney-Canalis: è finita

  • Foto:
  • ©LaPresse

Non stiamo più insieme. E' molto difficile e molto personale, per questo speriamo che venga rispettata la nostra privacy’: poche parole, secche, che decretano la fine della love story più nota degli ultimi tempi. Il divo hollywoodiano George Clooney e la showgirl sarda Elisabetta Canalis si sono lasciati dopo due anni d’amore.

Guarda le foto di Elisabetta Canalis e George Clooney

Erano vere, dunque, quelle voci secondo cui Clooney si stava allontanando da Eli ogni giorno di più. Lui aveva smentito tramite il suo entourage, ma i fatti hanno parlato in modo più veritiero: negli ultimi tempi, vederli insieme era diventata un’impresa. La Canalis era stata avvistata a Cannes durante l’ultimo Festival, ma del cinquantenne compagno nessuna traccia.

Video: Elisabetta Canalis posa per Vogue Spagna

E gli amici di lui andavano ripetendo che George era stufo della volubilità di Elisabetta, dei suoi malumori e dell’incapacità di integrarsi con loro. Perché negare, allora? Perché certe questioni sono delicate, perché entrambi vivono perennemente sotto i riflettori, perché l’attore presenterà il film che ha scritto e diretto, ‘Le Idi di Marzo’, proprio in Italia: alla fine di agosto, per l’apertura del Festival del Cinema di Venezia. Insomma, molto probabilmente c’è stato il tentativo di evitare un eccessivo caos e troppe chiacchiere.

Ma è altrettanto evidente che la coppia non riusciva più a restare unita. Il comunicato congiunto relativo alla rottura è stata diffuso da Londra, ma gli ex piccioncini si trovavano in questi giorni sul Lago di Como, nella villa di lui. Raccontano di una lite furibonda, in seguito alla quale Elisabetta sarebbe praticamente fuggita via. Cosa succederà adesso, non si sa. Di certo spunteranno fuori tutti quelli che hanno sempre dubitato dell’autenticità di questo sentimento e diranno 'avevamo ragione'. No: non sarà una bella estate, questa, per Elisabetta Canalis.

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017