Excite

Clooney - Canalis, un'ordinanza vieta l'assembramento davanti alle ville dell'attore

Da quando il flirt con la bella showgirl Elisabetta Canalis è diventato di dominio pubblico, attorno alle ville dell'attore George Clooney è scoppiato il caos. Un continuo andare e venire, c'è chi suona il campanello, chi urla, chi si apposta per sorprendere i due; non solo giornalisti, ma anche semplici curiosi desiderosi di vedere con i propri occhi la coppia dell'estate. Così la tranquillità di Laglio, proprio quella tranquillità che ha spinto l'attore hollywoodiano ad acquistare Villa Oleandra e Villa Margherita, è di colpo scomparsa.

Guarda le immagini del bacio di George Clooney ed Elisabetta Canalis

Nel tentativo di riportare la situazione alla normalità è ora intervenuto il sindaco di Laglio, Roberto Pozzi, che ha emanato un "divieto di assembramento nell'area adiacente Villa Oleandra e Villa Margherita". La norma dice: "Con decorrenza immediata e sino a nuova disposizione vige il divieto di sosta nelle immediate vicinanze degli ingressi di Villa Oleandra e relative pertinenze (ingressi di Villa Margherita e proprietà a monte della strada provinciale 71 Vecchia Regina) e la formazione di capannelli di 2 o più persone nel tratto di via Regina a partire dal molo di Laglio sino alla fine della proprietà di Villa Margherita". Il divieto è in vigore anche "nel piazzale parcheggio di Soldino posto di fronte a villa Oleandra".

I divieti sono stato appesi fuori dalle abitazioni di Clooney dallo stesso sindaco. "Sono situazioni davvero imbarazzanti che hanno costretto Clooney e i suoi amici a uscire con la moto da un cancello secondario - ha spiegato il primo cittadino di Laglio - quello che sta avvenendo contrasta con la tradizionale riservatezza della nostra gente abituata da sempre a rispettare gli ospiti, accogliendoli con cordialità, in modo che il loro soggiorno proceda in un'atmosfera serena, senza il minimo disturbo".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017