Excite

Chiara Iezzi "Non sono una lecca...", la Lucarelli: "C'hai giocato con l'ambiguità"

  • Facebook

Giocava, faceva finta, non era vero. Ci tiene a puntualizzarlo, con uno sfogo un po' sopra le righe, Chiara Iezzi (per intenderci, la sorella di Paola) che su Facebook ha dedicato tre status al tema del suo essere etero.

Chiara Iezzi: topless e Kamasutra al mare con il fidanzato Fabrizio Politi

"Piccola precisazione - ha scritto - stasera sarò ospite del Borgo di Milano" (locale noto per le serate gay) "con la mia socia e il nostro rapper (sexy!) della Giungla e sicuramente ci divertiremo sul palco. Ora, il Borgo è un club a orientamento gay ma open a tutti e, anche se penso che l'orientamento sessuale non debba essere per forza un motivo di orgoglio o di identità (ma ognuno fa quel che vuole), dico una volta per tutte che io sono eterosessuale per evitare commenti fuori posto sulla mia persona (e che ho visto su fb e che mi hanno fatto incazzare). Everybody is free to live life as they like but (please) non inventiamo cose a caso grazie mille a tutti peace&love".

Foto di Paola & Chiara

Però poi ha proseguito, a causa delle contestazioni arrivate, e gli animi si sono scaldati: "Non mi frega cosa pensano se lo dico. Ognuno porti la responsabilità e la dignità di ciò che è senza attribuire falsamente agli altri cose non vere. Io sono etero e non mi va che si dicano bugie sul mio conto. E qui io sono altrettanto libera di scrivere ciò che voglio, non vado sui profili altrui per dire agli altri cosa devono fare.. " E il finale: "Devo vedere la mia musica associata a termini come "leccap**" o altro. Io non lecco p**ere, chiaro? Mi fa orrore solo il pensiero".

Insomma, a Chiara va bene essere un'icona gay, ma il gioco per lei ha passato il segno e si è trovata assegnata un'identità sessuale che non le appartiene. A volte a giocare con il fuoco ci si brucia. Il fatto divertente è che, nonostante i tre status, c'è ancora chi le sta spiegando che in realtà no, lei è lesbica.

Per Pam Anderson, invece, meglio lesbica

L'ultimo pezzo del duo, Divertiamoci (Perché c’è feeling), è ancora una volta amatissimo dal popolo queer, che da anni risponde con favore ai lavori di Paola&Chiara.

Anche Jessica Bile si dichiarò eterosessuale

La puntualizzazione non è piaciuta a Selvaggia Lucarelli, che ha colto l'occasione per criticare la musica del duo: "Leggo sulla sua pagina fb lo sdegno di Chiara Iezzi che lamenta con foga di essere interpretata male. A parte la finesse, a parte che non era necessario fare precisazioni anatomiche ripetendo un termine volgarotto e piuttosto dispregiativo, spero che questa animosità venga da una precisa strategia commerciale. Dico spero, perché, se è seria, forse tocca ricordarle che c'ha giocato una vita su quell'ambiguità lì, e mo' spalanca gli occhioni se qualcuno ha frainteso.

Le foto di Selvaggia Lucarelli che fa la sexy

Che poi diciamolo: una noia 'ste lingue in bocca tra donne o le fotine soft lesbo per creare un po' di battage. L'hanno fatto Madonna e Naomi secoli fa, dopo di loro, chiunque ci provi pare la pubblicità dell'144 su Tele Tevere. O la fotina della amichette bimbeminkia su facebook. Chiara, occupati della tua musica e spera che non venga fraintesa quella, che scambiarla per la sigla d'inizio delle serate nel villaggio Valtur, quello sì, è un attimo".

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017