Excite

Chi è la "figlia famosa" che fa coming out...

  • Facebook

Con una lettera pubblicata sui social Giulia Latorre, figlia del marò Massimiliano Latorre, ha fatto coming out. Sì, la ragazza ha spiegato di essere lesbica e di aver deciso di dirlo non per pubblicità ma perché la libertà di noi stessi viene prima di tutto. /p>

"Ciao sono Giulia Latorre, 22 anni di Taranto e sono la figlia del MARO’ Massimiliano Latorre, la cui vicenda e’ ormai tristemente nota da tutti. Ho deciso di fare questo passo non per pubblicità, anzi forse è la cosa di cui ho meno bisogno, ma perché’ voglio dar e forza a quelle persone che hanno paura di mostrarsi per timore delle polemiche, degli insulti e delle conseguenze di un coming out. A queste persone voglio dire che la vita è questa, è solamente una , e ve ne dovete fregare del parere della gente, soprattutto di quelle schiave della loro ignoranza! Siate voi stessi sempre, al di là di chi troverete di fronte a voi" questo l'incipit della lettera della Latorre che poi ha aggiunto: "Cosa avremmo di diverso noi omosessuali? Siamo tutti esseri umani, abbiamo sentimenti, abbiamo un cuore, abbiamo la voglia e il diritto di essere felici! E’ chi ci giudica ad avere qualche problema. Perché le coppie gay, lesbiche non possono adottare un bambino? Per quale assurdo motivo? Vi dirò di più: a mio avviso ci sarebbe più amore nelle coppie gay che crescono un bambino, che in una coppia etero". E ancora: "Per questo ho deciso di scrivere a voi di OmofobiaStop che state lottando per i diritti delle persone. Perché ho deciso di fregarmene del parere della gente, e vivere felice la mia vita.. A te che ci giudichi: ti rabbrividisce una persona omosessuale? Mi spiace, ma il problema ce l’hai tu, non io. Quindi gira i tacchi. Sicuramente molta gente omofoba mi contatterà e dirà la sua ma alla fine, CHISSENEFREGA!".

Giulia Latorre parla dell'ischemia del padre marò

Poi però sembra che Giulia abbia fatto un passo indietro. Intervistata da Radio Cusano Campus, una web radio, Giulia Latorre avrebbe dichiarato imbarazzatissima: "C'è stato un errore, il mio era in generale, non c’era niente di particolare, infatti sto chiedendo di togliere la foto". Dunque, che cosa sarà successo davvero? Poche ore Giulia spiega ancora una volta: "l post su "Stop omofobia" è molto chiaro, il mio è un sostegno forte e chiaro alla battaglia per i diritti LGBT. Nessuna smentita. La mia famiglia i miei amici sono consapevoli e pronti a fare questa battaglia con me. Questo stato che sembra debole da imporre il rispetto del diritto internazionale e dei diritti umani all'india è ora che si dimostri forte nel ribadire il concetto di laicità dello stato, approvando subito e senza indugi il ddl cirinnà.". Nessuna retromarcia dunque.

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017