Excite

Caso Marrazzo, parla una ex trans brasiliana

Si torna a parlare dell'ex governatore del Lazio Piero Marrazzo e dello scandalo che lo ha investito i mesi scorsi. A riaccendere i riflettori sulla vicenda è una ex trans brasiliana, oggi parrucchiera nel quartiere della Magliana a Roma, che ha raccontata di aver potuto affrontare l'operazione in Brasile e diventare finalmente donna anche grazie ai soldi di Marrazzo, suo cliente.

L'ex trans brasiliana ha detto: 'Grazie ai soldi ricevuti da Marrazzo, che era un mio cliente e pagava bene, sono riuscita ad operarmi in Brasile e a diventare finalmente una donna. Ho conosciuto Marrazzo nel 2005 in via Flaminia, era un cliente, non un amante e qualche volta sono stata anche a casa sua, ma dopo l'intervento non l'ho più visto'.

L'ex trans ha parlato anche dello scandalo che ha investito l'ex governatore del Lazio e ha detto: 'Alla fine sono riusciti ad incastrarlo. Ricordo che la scorsa estate quegli stessi carabinieri arrestati, sono entrati anche in casa mia quando abitavo ancora in via Due Ponti sperando di trovarlo ma invece con me c'era un altro cliente. Non dirò mai a nessuno quanto Marrazzo mi pagava, è chiaro che ogni tanto mi facesse dei regali'.

Alcune trans amiche di Brenda, uccisa lo scorso novembre, hanno raccontato che lo 'scandalo Marrazzo' per loro è stato un vero e proprio disastro, per tre mesi non hanno lavorato. Le trans China, Camila e Jana, giunte sotto l'abitazione di Brenda incuriosite da giornalisti e tecnici presenti durante il sopralluogo, hanno detto che ora per strada vengono riconosciute e salutate. A proposito della notte in cui Brenda è stata uccisa, China ha affermato: 'Quella notte sono successe tante cose. Spero si venga a sapere la verità. La mamma di Brenda piange tutti i giorni disperandosi perché il corpo del figlio non è ancora tornato in Brasile'.

 (foto © LaPresse)

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017