Excite

Berlusconi furioso per le foto pubblicate

Silvio Berlusconi non ci sta e, dopo aver visto le foto pubblicate sul settimanale "Oggi" che lo immortalano in compagnia di cinque damigelle, passa al contrattacco per bocca del suo legale, il senatore di Forza Italia Niccolò Ghedini: "Un settimanale ha pubblicato una serie di fotografie, dopo essersele procurate tramite soggetti che, entrati senza autorizzazione alcuna e in violazione di precisi divieti normativi in una proprietà del Presidente Silvio Berlusconi ed in dispregio di ogni diritto alla privacy, le avevano acquisite a mezzo di teleobiettivi, costituendo una interferenza illecita nella vita privata, interferenza prevista e punita come reato".

L'avvocato del cavaliere ha poi annunciato azioni penali e civili contro i responsabili degli 'scatti' e della loro pubblicazione: "Si è scelto di scattare e di pubblicare soltanto fotografie in cui l’ospite è ritratto in compagnia di invitati femminili, omettendo di evidenziare la presenza di altri invitati pur presenti nella stessa occasione. Si sono utilizzate - ha proseguito Ghedini - didascalie di commento alle fotografie palesemente non rispondenti al vero e che, unitamente alle stesse, integrano fatti che dovranno trovare valutazione nelle sedi giudiziarie appropriate".

C'è spazio anche per una polemica politica quando il legale specifica nella nota ufficiale che "è questo il medesimo giornale che, per un parlamentare del centro sinistra, attuale portavoce del governo, ha evitato, trattandosi di una situazione oggettivamente sgradevole, di pubblicare un servizio che aveva acquistato per ben 100 mila euro, e che invece -accusa Ghedini- da una vicenda che non ha nulla di men che corretto, trattandosi di ospiti privati in visita privata presso una abitazione privata, che si limitano a conversare amichevolmente o si mettono in posa per una fotografia 'privata', enuncia di voler creare un caso 'mondiale' nei confronti del leader dell’opposizione".

Anche il portavoce di Silvio Berlusconi, Paolo Bonaiuti, ha detto la sua ai microfoni di SkyTg24: "Si trattava di una normale giornata di festa alla vigilia di Pasqua nella quale gruppi di ragazze e ragazze, sostenitori e simpatizzanti di Berlusconi e Forza Italia, vanno a vederlo e trovarlo nel suo parco di Villa Certosa. Le foto si sono appuntate, non su tutte le persone che c’erano, ma solo con malizia su quelle ragazze".

Nel frattempo non ci sarà una nuova lettera di Veronica Lario: "La signora non ha nulla da aggiungere rispetto a quanto scritto nella lettera a Repubblica", ha puntualizzato la segretaria della moglie di Berlusconi.
La Lario ha deciso di non commentare le nuove foto pubbblicate su 'Oggi'. "Ha già detto tutto quello che doveva dire nella lettera", ha terminato la segretaria.

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017