Excite

Battesimo del principe George: i padrini non avranno sangue blu, è la prima volta

  • Sunday Times

di Silvia Tozzi

Il principe William e la moglie Kate Middleton, seppur rispetteranno la tradizione facendo battezzare il prossimo 23 ottobre loro figlio George Louis Alexander dall'arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, non seguono molto i rituali, in particolare nella scelta dei padrini del piccolo, voluti tra gli amici piuttosto che tra gli esponenti delle Corone d’Europa, come usanza. Il padrino di William, ad esempio, è l'ex-sovrano di Grecia, Costantino, con la principessa Alexandra, l’onorevole Lady Ogilvy, la duchessa di Westminster, Lady Susan Hussey e Sir Laurens van Der Post.

Kate Middleton: icona di stile

Kate Middleton scandalo: le foto senza costume

La notizia, data dal Sunday Times, non è stata confermata, ma dovrebbe corrispondere a verità, in coerenza con la volontà dei duchi di Cambridge di garantire al bambino una vita quanto più possibile normale. I nomi sui possibili padrini sono già informalmente noti: Fergus Boyd, amico e compagno di studi di William al St. Andrews, e due amici d’infanzia della coppia, Emilia d’Erlanger, amica di Kate Middleton, e Hugh van Cutsem, amico di William. I tre sostituiranno le teste coronate d'Europa. Ma la cerimonia non seguirà i crismi reali anche in altri particolari: si svolgerà nella cappella reale del palazzo di St. James, invece che a Buckingham Palace. Altra scelta lievemente anticonvenzionale riguarda la data del battesimo che, in passato, avveniva a distanza di molto tempo, anche di un anno, dalla nascita, mentre George, nato il 23 luglio scorso, sarà battezzato a tre mesi d'età.

Kate Middleton alla giornata delle guardie irlandesi

Un'altra rottura con la tradizione è stata la decisione di far trascorrere a George le sue prime settimane di vita nella residenza dei genitori di Kate, una villa da tre milioni di sterline a un'ora da Londra, anziché in una residenza ufficiale della famiglia reale. D'altro canto, fuori dall'ospedale, William montò personalmente il seggiolone nel sedile posteriore della sua macchina e poi si mise lui stesso alla guida dell'auto, come avrebbe fatto un padre qualunque e non un futuro re. Inoltre, la coppia ha deciso di rilasciare una foto di famiglia, la prima con il royal baby, scattata dal padre di Kate, Michael, invece di un ritratto ufficiale.

Kate Middleton con Michelle Obama

La cerimonia sarà privata, alla presenza dei padrini, della famiglia reale in forma ristretta (regina Elisabetta e consorte, Carlo e Camilla, Hanry), di genitori e fratelli di Kate Middleton. La scelta di William e Kate - se sarà confermata - piace agli inglesi, che apprezzano la volontà dei duchi di comportarsi il più normalmente possibile e di evitare gli sfarzi, dando una ventata di modernità alla famiglia reale.

Lo stile di Kate Middleton

Intanto, si sta organizzando la prima cena ufficiale indetta dal principe William d’Inghilterra e dalla consorte Kate, fissata per il 26 novembre, a Kensington Palace. Ospiti duecento fortunati provenienti da ogni parte del mondo con la presenza del re della Malesia Ablul Halim di Kedah con la regina Haminah Hamidun. La cena sarà a sostegno di Centrepoint, un'associazione che si occupa di senzatetto, bambini malati e veterani di guerra. Quindi la regina di Thailandia, Sirikit, Nancy Dell’Olio e potenti imprenditori internazionali e Cara Delavingne.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017