Excite

Barbara De Rossi e Anthony Manfredonia, amore al capolinea

  • Infophoto

L'idillio è finito. Così, all'improvviso. Barbara De Rossi e Anthony Manfredonia si sono lasciati. E' la stessa attrice a confermare le indiscrezioni dalle pagine del settimanale Gente, tuttavia smentendo con forza quei rumors secondo cui il motivo della rottura sarebbe un flirt fra lui e una giovane attrice: "Tutte storie - dice la De Rossi - non è comunque quello il motivo della nostra separazione". E qual è, allora? Lei tace. Non vuole dirlo, non ha voglia di dare spiegazioni.

Di certo, la notizia arriva come un fulmine a cielo sereno. Soltanto poche settimane fa i due parlavano dei futuri progetti insieme, dicevano di voler diventare al più presto marito e moglie (lei è in attesa del divorzio da Branko Tesanovic) e addirittura di mettere al mondo un figlio. Un figlio, a cinquant'anni e con un compagno di trenta? Sì, Barbara l'avrebbe anche fatto. Alla faccia dell'età e, soprattutto, delle differenze anagrafiche. Ha sempre difeso con forza questo amore, si è sempre ribellata contro chi indicava Manfredonia come un semplice "toyboy".

Insieme dall'estate del 2010, hanno bruciato le tappe: subito la convivenza, subito le apparizioni pubbliche, subito la tranquillità di lasciarsi paparazzare in ogni dove. E poi parole, tante parole. Dichiarazioni fatte col cuore, certo. Ma vien da pensare che questa sovraesposizione abbia danneggiato il rapporto. Sono soltanto ipotesi, certo. Nel mondo dello showbiz, però, le coppie che durano più a lungo sembrano essere quelle che imparano a proteggersi e a ritagliare un piccolo e salvifico cono d'ombra tutto per sé. Un'altra ipotesi è che, alla fine, sia emersa prepotentemente qualche incompatibilità caratteriale. Non si può dire la solita frase del tipo "avevano esigenze diverse", perché al contrario il loro legame sembrava basato proprio sulla comunione di intenti e desideri. E se si trattasse di una crisi passeggera? Staremo a vedere.

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017