Excite

Alfonso Signorini: "Ho avuto la leucemia ma torno presto in tv. I matrimoni gay? Non sono totalmente d'accordo"

  • GettyImages

di Laura Abbate

Alfonso Signorini si racconta sulle pagine de Il Giornale rivelando l'altra parte di sé. Arriva oggi nelle librerie il nuovo volume firmato dal direttore di Chi, il cui titolo è appunto "L'altra parte di me" (Mondadori). Nello scorrere delle pagine, Alfonso ripercorre i primi cinquant'anni della sua vita e lo fa aprendo il suo cuore ai lettori. Così tanto da lasciarsi andare alla confessione di un importante segreto: "Ho sconfitto la leucemia". Il noto giornalista infatti ha dovuto superare questo terribile ostacolo e lo ha fatto alla grande, aiutato dagli amici e dalla Fede. "Ero in diretta, all'ultima puntata di Kalispera "ha spiegato "c'era la Ferilli, ricordo la sua bocca che si muoveva, lei parlava parlava e io sentivo il sudore colarmi lungo la schiena. Avevo 40 di febbre, mi hanno portato subito in ospedale". Da qui è iniziata la sua battaglia per la vita che ha vinto egregiamente.

Alfonso Signorini ospite da Chiambretti spara a zero su Veronica Lario

E' pronto infatti per tornare in tv. Signorini, sempre sulle colonne del quotidiano diretto da Alessandro Sallusti, ha detto: "La tv mi manca infatti ci tornerò presto". Dovrebbe infatti essere parte della squadra de L'Isola dei Famosi, il reality targato Magnolia che presto sarà in onda su canale 5. Il giornalista racconta ancora alcuni aneddoti della sua vita. "Non invecchierò sulla poltrona di direttore. A 60 anni andrò in pensione. Ho una grande fortuna, perché se mi stufo posso sempre dire 'grazie, arrivederci', e certo non morirò di fame". A proposito della sua professione svela i retroscena di qualche servizio scomodo che gli è costato un bel po' di critiche. "Le tette di Kate" gli hanno fatto guadagnare "moltissimo". Quelle foto "le ripubblicherei. Perché no?". Ancora: "Ho pubblicato la foto di George Clooney e Amal prima di quelle ufficiali delle nozze, gli ho fatto cancellare la cravatta e messo il farfallino. Mi hanno criticato, ma ho venduto il 42 per cento in più".

Della sua omosessualità, Alfonso Signorini non ha mai fatto mistero. E' fidanzato da più di dieci anni con Paolo, un uomo che non c'entra nulla col mondo dello spettacolo. Ma sui matrimoni gay, il direttore di Chi ha qualcosa da dire. "Non sono d'accordo tout court. È giusto che ogni cittadino abbia uguali diritti e opportunità. Però mi fa specie che di queste battaglie si faccia una priorità, quando abbiamo ben altri problemi". Infine, il suo legame con la famiglia Berlusconi. " Sono ben contento di essere amico di Silvio Berlusconi. Ma la nostra è una amicizia umana, come quella con Marina, le mie uniche amicizie nel mondo dei vip. E insieme non parliamo di lavoro. Quando è morto mio papà Berlusconi mi ha detto che, se volevo, potevo considerarlo un padre. E quando è morta mia madre c'era lui vicino a me. Della primogenita del leader di Forza Italia racconta infine: "Quando ho pubblicato il topless di Marina Berlusconi mi ha chiamato dalle Bermuda, voleva licenziarmi".

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017