Excite

Alessandro Pess: matrimonio e figli con la sua Rossella

  • Mediaset

Alessandro Pess, 32enne originario di Lamezia Terme, è durato davvero poco sul trono di Uomini e Donne. Giusto il tempo di infrangere qualche cuore. Ma nella sua mente c'è sempre stata la fidanzata storica, Rossella Zingaretti. In molti si sono dunque domandati cosa ci facesse nella trasmissione di Maria De Filippi. Semplice: stava cercando di dimenticare la sua ex anche se ne era ancora profondamete innamorato.

Alessandro Pess, tenebroso e affascinante: foto

Ma le distrazioni non sono servite a nulla. Il cuore, si sa, è più forte. E i sentimenti hanno prevalso su tutto il resto. Così Alessandro Pess ha abbandonato la poltrona rossa per cercare di ricostruire un rapporto con Rossella. E gli è andata proprio bene: la sua bella lo ha riaccolto a braccia aperte. I due stanno dunque vivendo la loro storia in modo sereno e Alessandro ha presentato la ragazza sulle pagine del settimanale Visto. I progetti si fanno seri. "Siamo tornati a convivere, quindi, il prossimo passo, per noi, sarà quello dell’altare. E ci piacerebbe diventare genitori. Una volta qualcuno mi ha detto che la madre dei miei figli non sarebbe mai stata quella con cui avrei condiviso solo la passione di una notte. Credo che lei sia quella giusta. L’ho capito quando ho rischiato di perderla".

Ma perché una coppia così affiatata aveva deciso di prendersi un momento di riflessione? "Abbiamo il pregio di parlare tantissimo, di tutto, continuamente. Senza filtri, tra noi è stato così fin dall’inizio, ma dopo un po' era diventato tutto pesante. Così è stato inevitabile prenderci una pausa", ha dichiarato Pess, che ha poi deciso per la sua partecipazione a Uomini e Donne. "Volevo rimettermi in gioco e così ho tentato per vedere se riuscivo a trovare qualcosa di diverso dall’amore che provavo per lei. E ci sarei riuscito solo se l’amore per Rossella fosse scomparso. Invece mi sono reso conto non solo che non era finito, ma che era fortissimo e importante". E per riallacciare i rapporti è bastata una chiamata: "Abbiamo parlato per cinque ore. Le ho detto tutto quello che pensavo e che provavo. Avevo paura che lei avesse superato la rottura, ma per fortuna non era così. Una volta rientrata a Roma, l’ho vista e ho capito che potevamo ricominciare da dove avevamo interrotto, con una maggior consapevolezza di noi".

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017