Excite

Albano Carrisi, il ricordo di Ylenia la figlia a L'Arena di Massimo Giletti

  • GettyImages

di Laura Abbate

Dopo tanto tempo, Albano Carrisi, il leone delle Puglie, torna a parlare della scomparsadella figlia Ylenia e lo fa a L'Arena di Massimo Giletti, nel pomeriggio di Raiuno. Si commuove e a un certo punto dice al conduttore: "Ne parliamo un altro minuto, poi basta perché non ce la faccio".

Un dolore ancora molto forte quello che si rinnova nell'animo del cantante quando si parla della morte della sua primogenita. Di Ylenia Carrisi tutti abbiamo sentito parlare, si è detto tutto e il contrario di tutto. Una sola è la certezza: non è mai stata ritrovata. Sono passati oltre vent'anni e ancora tutte le volte che un membro della famiglia Carrisi parla di lei si commuove e fa fatica. E' successo poco tempo fa a Pechino Express quando Yari ha ricordato sua sorella, è successo ad Al Bano nel parlare di sua figlia. "E' sempre ieri quando si parla di Ylenia. Io non riesco più di tanto. Sono quelle ferite che niente e nessuno potrà ricucire". Giletti chiede al cantante se lui avesse mai provato a impedire alla figlia di partire e lui racconta: ">Era maggiorenne e io con lei rivivevo il taglio del cordone ombelicale. Quando lasciai casa mia anche i miei genitori erano dispiaciuti ma questo non mi impedì di farlo. Lo stesso accade con lei. Non c'era nessun modo di poterla fermare, di poterle far cambiare idea. Lei era in Belize, dove andavano tutti quelli che seguivano la cultura degli 'homeless'. Era fatta così".

La sentenza dei giudici sulla morte di Ylenia Carrisi

Ha detto ancora: "L'ultima telefonata di mia figlia la ricordo bene. Ricordo che vidi cinque gatti neri di fronte casa mia, non li avevo mai visti. Avevo un piccolo presepe prese fuoco. Furono piccoli segnali negativi. Lei a telefono mi disse: 'Dai non voglio parlare con questo coso di plastica, ci vediamo da vicino. E poi basta. Ma parliamo un altro minuti poi basta perché non ce la faccio". Giletti ha allora compreso la difficoltà e lo ha riportato nel suo habitat naturale, la musica. Così di fronte al pianoforte Al Bano ha intonato "Un pungo nell'anima", una canzone che Al Bano ha scritto per la figlia Ylenia e che fa sempre fatica a cantare. Bellissima, immensa. Proprio come Ylenia.

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017