Excite

Alba Parietti, rissa con Ryanair a Ibiza

La domanda più immediata è perché mai Alba Parietti, che qualche quattrino dovrebbe averlo messo da parte negli ultimi venticinque anni, debba volare su Ryanair. Per carità, ognuno è libero di fare ciò che vuole: ma se acquisti un biglietto della severissima low-cost sai bene a cosa vai incontro nel caso in cui il tuo bagaglio sia anche più spesso di un solo centimetro rispetto agli standard del vettore.

Questo è esattamente quanto è successo l'altro giorno all'aeroporto di Ibiza, la gettonatissima isola spagnola dalla quale la showgirl stava rientrando dopo una brevissima vacanza. La valigia non avrebbe passato il severissimo vaglio degli addetti alle partenze della compagnia, costringendo i responsabili a intimarle di pagare la cifra prevista in caso di bagagli fuori misura. Che è anche una delle principali voci d'introito per Ryanair.

A quel punto la Parietti, a quanto pare già contrariata per il ritardo di un'ora del volo, avrebbe apostrofato l'addetto col termine 'sceriffò': 'Apriti cielo! - racconta Alba - mai avessi osato. Il responsabile Ryanair ha iniziato a urlare aggredendomi verbalmente in modo inverosimile e fuori luogo, minacciandomi di non farmi partire e chiedendomi di lasciare immediatamente la sala d'imbarco'. Insomma: s'è scatenata una mezza rissa verbale nella quale, però, pare sia volato anche qualche schiaffo.

Non è stato tuttavia l'intervento della polizia locale a sciogliere la questione ma la massiccia presa di posizione degli altri passeggeri italiani, schieratisi come un sol uomo in difesa della loro amatissima artista: 'Si sono levati cori da stadio - continua la Parietti - con la gente che chiedeva a gran voce di farmi partire. Gli italiani fuori dal loro paese sono davvero fantastici'. Se poi c'è da intonare un coro da stadio, ci viene da aggiungere, il gioco è fatto.

Guarda le foto in topless di Alba Parietti

Alla fine la showgirl è riuscita a partire e a pagare i previsti 35 euro per la sua valigia oversize, che è stata imbarcata in stiva. La prossima volta, magari, sarebbe il caso di prenotare un volo Iberia.

(foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019