Excite

Ai Golden Globe senza star trionfa Depp

Una scarna conferenza stampa spegne le luci dei Golden Globes 2008. Niente stelle del cinema, niente red carpet, niente folla di fan. Lo sciopero degli sceneggiatori assesta un duro colpo a Hollywood.

A vincere il premio come miglior film è stato 'Espiazione', battendo 'American Gangster' di Ridley Scott, 'Il Petroliere' di Paul Thomas Anderson, 'Non è un paese per vecchi' dei fratelli Coen, 'La promessa dell'assassino' di David Cronemberg, 'The Great Debaters', con Denzel Washington alla regia, e 'Michael Clayton', protagonista George Clooney.
La pellicola si è aggiudicata il premio anche per le migliori musiche originali, composte dall'italiano Dario Marianelli.

Nella categoria musical o commedie ha trionfato 'Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street' di Tim Burton. Migliore attore brillante il protagonista: Johnny Depp.
Daniel Day Lewis ha sconfitto la concorrenza come migliore attore drammatico, mentre, tra le donne, è stata Julie Christie ha convincere di più. Migliore attrice brillante la francese Marion Cotillard.
Cate Blanchett è riuscita a vincere il premio come migliore attrice non protagonista vestendo i panni di una leggenda: Bob Dylan. Lo stesso premio versione uomo è andato a Javier Bardem per il suo ruolo da psicopatico in 'Non è un paese per vecchi', film che ha preso la statuetta anche per la migliore sceneggiatura non originale.
Miglior regista Julian Schnabel, autore del franco-americano 'Lo Scafandro e la farfalla', vincitore pure del premio per il miglior film straniero.

Ed ora sono gli Oscar a traballare pericolosamente...

Foto: PR Photos © Gossip.it

gossip.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017